Published On: Lun, Giu 29th, 2020

Santa ML: Guardia Nazionale Ambientale per controllo cani, rifiuti, mascherine

Buon colpo a Santa Margherita ligure: un altro tassello nel mosaico delle buone pratiche ambientali e della convivenza tra cittadini e animali d’affezione. A partire da domenica 28 giugno 2020, per tutti i weekend estivi, a Santa Margherita prenderà servizio la Guardia Nazionale Ambientale, ente di Volontariato riconosciuta come “Associazione di Protezione Ambientale” grazie a una convenzione siglata appositamente.

I volontari, in pattuglie di due unità, monitoreranno le vie cittadine per controllare sia i conduttori di cani sia il corretto utilizzo dei cestini gettacarta.

In particolare informeranno sulle normative vigenti in città e sulla corretta dotazione per chi porta un cane a passeggio e verificheranno che i cestini gettacarta non vengano utilizzati per conferire i rifiuti che vanno invece smaltiti secondo le procedure del gestore. Inviteranno anche cittadini e ospiti a utilizzare correttamente le mascherine nelle zone della città dove sono obbligatorie. Le Guardie Nazionali Ambientali sono autorizzate dalla Prefettura a elevare contravvenzioni. 

«I progetti in tema ambientale che abbiamo avviato da tempo stanno dando i loro frutti – dichiara il Sindaco Paolo Donadoni – e ogni anno cerchiamo di fare un passo avanti. Il coinvolgimento della Guardia Nazionale Ambientale, che ringrazio per la disponibilità, assume importanza per garantire sia la sicurezza delle persone sia la buona convivenza con gli animali d’affezione sia per il corretto conferimento dei rifiuti. Santa Margherita Ligure è un luogo bello e accogliente in cui vivere in serenità, ma sempre nel rispetto dell’ambiente naturale e urbano che ci circonda e che costituisce un bene prezioso per tutta la nostra comunità ».

Dichiara Massimo Superbi, responsabile del distaccamento Rapallo della Guardia Nazionale Ambientale: «Ringraziamo il sindaco Paolo Donadoni per la fiducia nei confronti delle Guardie Nazionali Ambientali. Affrontiamo l’impegno con la responsabilità che una città come Santa Margherita Ligure richiede».