Published On: Mer, Feb 12th, 2014

Sarto per signora di Feydeau al teatro di Cicagna

SARTO PER SIGNORA, di Georges Feydeau

con Barbara Baiocco, Carmen Falcone, Cesare Maschio, Maura Oliva,

Walter Pagliacci, Ivan Raso, Valentina Raso, Guido Sabbatici

e con la partecipazione straordinaria della cagnolina Nina

Scenografia, Musiche e Luci Walter Pagliacci – Maura Oliva

Tecnico Diego Gallina

Costumi Maura Oliva – Valentina Raso

Rappresentazione al teatro di Cicagna,  sabato 15 febbraio 2014 ore 21:00
Georges Feydeau, dopo Molière, è riconosciuto come il più grande autore del teatro comico francese, ed è stato un commediografo di grande arguzia, ingegno e movimento: un vero maestro del Vaudeville.

Sarto per signora – Tailleur pour dames venne rappresentata nel 1887 riscuotendo un enorme successo di pubblico e di critica, grazie alla perfetta costruzione di situazioni comiche paradossali causate da malintesi, eventi assurdi ed occasionali.

In Sarto per signora la causa che scatena la comicità delle situazioni paradossali nasce all’interno del rapporto di una coppia della buona borghesia parigina.

Il dottor Moulineaux, da poco sposato alla giovane Yvonne, non si rassegna alla nuova condizione e intende continuare a condurre la precedente vita di libertino. Attratto da una propria paziente, moglie di un ufficiale dell’esercito, si organizza per sedurla. Le cose però non vanno lisce e Moulineaux si trova a doversi destreggiare, sempre più impacciato, con una serie di imprevisti: una chiave dimenticata in un’altra giacca, una porta che non si chiude nell’atélier affittato per l’occasione, l’imprevisto incontro con una vecchia compagna di università… e via via, finché la situazione precipita e tutti i nodi si sciolgono e si riattorcigliano nello scoppiettante finale.

La compagnia Gli Insoliti di Chiavari dopo il successo ottenuto dall’allestimento dell’atto unico di A. CechovLe nozze, certamente dovuto all’adattamento del testo e al ritmo impresso alla pièce dalla regia,  decide di dedicarsi al “recupero” del teatro cosiddetto “leggero”, sottolineando l’attualità degli aspetti di satira sociale in esso contenuti, adattando il testo ai nostri tempi, per allestire spettacoli divertenti. Dunque il gruppo sispecializza nel repertorio del vaudeville francese, del quale propone inediti o classici con adattamenti o traduzioni originali. Dopo il successo ottenuto con La lista di Rosafol di Eugène Labiche, ecco dedicarsi a Sarto per Signora, fiore all’occhiello della Storia del vaudeville!
sarto-Per-Signora_1

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>