Published On: Mar, Apr 22nd, 2014

Scende in campo il Movimento 5 Stelle di Casarza Ligure

giovanna rezzoagli ganci candidata m5s casarza ligureCASARZA LIGURE. Il Meetup Cinque Stelle di Casarza Ligure diventa “grande”. In testa alla lista elettorale pentastellata ci sarà Giovanna Rezzoagli Ganci, prima e unica donna del M5S finora candidata nel comprensorio. La sua lista, composta da 12 elementi, potrà contare su ben 8 donne, lei compresa, e 5 uomini.

“Siamo felici di avvisarvi che alle prossime amministrative del 25 maggio 2014, essendo finalmente arrivate le autorizzazioni necessarie dallo staff di Beppe Grillo, scende ufficialmente in campo anche il Movimento 5 Stelle di Casarza Ligure – spiega la candidata -. Ora manca l’ultimo passaggio per adempiere a tutte le pratiche burocratiche previste dalla legge, la raccolta delle firme. Invitiamo quindi tutti i cittadini, votanti a Casarza Ligure e che ancora non abbiano firmato per altre liste, ai nostri #firmaday. Verranno allestiti dei banchetti martedì dalle ore 9 davanti al bar La Ruota, piazza della Vittoria, e mercoledì 23 alle ore 20 presso il bar Le Streghe, piazza Aldo Moro, dove sarà possibile firmare a sostegno della presentazione della lista muniti di un documento di identità. Sarà anche un occasione per conoscere e confrontarsi con gli attivisti del Movimento 5 stelle Casarza Ligure, discutere con i candidati e condividere e partecipare al programma della lista. Ricordiamo infatti che il nostro programma è sempre in stato di continua evoluzione pur partendo dai pilastri del programma 5 stelle che sono acqua pubblica, sviluppo, ambiente, mobilità sostenibile e connettività. Nel comune di Casarza Ligure avremo particolare attenzione a tutte quelle tematiche inerenti le problematiche del lavoro, del sociale, dell’ambiente e della sicurezza”.

Displaying 6 Comments
Have Your Say
  1. cristina ha detto:

    Vai Gioooooooooooo…siamo con te splendida donna

  2. Giuseppe ha detto:

    Spero che il M5S si interessi subito della proposta folle di fare una nuova strada e un nuovo ponte per collegare la 523 tra Casarza e via Sara alla sinistra del Petronio. Cosa che mi risulta andava fatta 10 anni fa invece del “capolavoro” finito 2 anni fa con la rotonda “sopraelevata”.

  3. Giacomino ha detto:

    E se invece il depuratore ce lo facciamo solo a Casarza, in via Tangoni? Io vorrei che i miei liquami fossero depurati a Casarza, se no non vi voto.

  4. Gabriele Pisani ha detto:

    come tutti i M5s del Tigullio siamo farevoli ad un depuratore comprensoriale, ma siamo fortemente contrari all’area scelta per accoglierlo e cioè alla colmata alla foce del fiume entella. crediamo inoltre che il progetto presentato fino ad oggi sia molto carente per quanto riguarda le scelte di collegamento delle tubature tra sestri l. e lavagna. inoltre informazioni ricevute da tecnici della siemens (azienda che produce depuratori)sappiamo che con un costo inferiore a quello preventivato per il nuovo mega depuratore a lavagna si potrebbero costruire due nuovi depuratori con l’enorme vantaggio che avendo dimensioni molto più ridotte si troverebbe più facilmente un area dove costruirli.

  5. Gatto nero ha detto:

    Siamo ancora alle pratiche burocratiche? Per mettersi in lista per l’elezioni? Ma in che mondo viviamo? Il bello è che vogliono abolire la burocrazia! Mi viene in mente, in questa occasione,il motto: tra il dire ed il fare,no,non c’è di mezzo il mare,ma un oceano! Questi politici parlano sempre di fare,ma in effetti non fanno mai nulla. Si spera di mandare avanti l’Italia? Ma con questa sciocca classe politica,tocca sempre dire,poveri noi!

  6. Giacomino ha detto:

    E sul depuratore comprensoriale cosa ne pensano questi?

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>