Pubblicato il: sab, Lug 15th, 2017

Sconti in cambio di bottiglie e lattine da riciclare all’Ipercoop di Carasco

Sconti in cambio delle bottiglie in plastica: l’innovativa formula del riciclo incentivante arriva anche a Carasco con l’inaugurazione oggi, sabato 15 luglio, di un nuovo “Riciclia Point” nel piazzale dell’Ipercoop I Leudi.

Si tratta di un eco-compattatore tecnologicamente avanzato, che rilascia buoni sconto per fare la spesa a chi conferisce bottiglie in plastica (PET), flaconi (HDPE) e lattine in alluminio.

Con 20 pezzi conferiti (bottiglie, flaconi o lattine) si ha diritto a un buono sconto di 2 euro, su una spesa minima di 45 euro, valido per il mese in cui si è ritirato il buono. Si possono utilizzare fino a 3 buoni sconto sullo stesso scontrino, quindi 4 euro di risparmio su una spesa minima di 90 euro, e 6 euro su una spesa minima di 135 euro.

Oltre a sensibilizzare le persone rispetto al tema della salvaguardia ambientale, il sistema del riciclo incentivante rappresenta un innovativo servizio sociale per le famiglie, che risparmiano sulla spesa grazie al recupero di materiali abitualmente considerati scarti.

Questo circolo virtuoso permette inoltre ai Comuni di moltiplicare l’effetto della raccolta differenziata e di abbattere i costi di gestione e smaltimento.

Riciclia è l’unica azienda italiana che opera nel campo del riciclo incentivante a essere stata riconosciuta come partner ufficiale da Legambiente in virtù del forte messaggio di salvaguardia ambientale diffuso in tutti i Comuni italiani. Questo modello di raccolta differenziata permette infatti di risparmiare acqua, petrolio e tantissimi chilogrammi di CO2 non emessi nell’atmosfera. Intanto i cittadini contribuiscono alla ri-trasformazione della plastica in oggetti utili e in cambio si portano a casa un piccolo aiuto per la spesa di tutti i giorni.

Una filosofia pienamente coerente con l’impegno ambientale di Coop Liguria che da anni, in collaborazione con i Comuni, accoglie nei propri spazi appositi contenitori per incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti conferiti dai clienti: pile alcaline, farmaci scaduti e, in alcune località, anche olio domestico esausto, piccoli dispositivi elettrici ed elettronici (RAEE), abiti e scarpe da ginnastica usati.  La Cooperativa, inoltre, smaltisce correttamente i rifiuti prodotti dalle proprie sedi, avviando ogni anno alla raccolta differenziata tonnellate di plastica, vetro, legno, carta, cartone, metallo e rifiuti organici. Il contrasto allo spreco di risorse inizia già con la taratura corretta degli ordini e prosegue con azioni volte a incentivare, attraverso sconti significativi, l’acquisto dei prodotti vicini alla scadenza. Grazie al progetto ‘Buon Fine’, che dona al volontariato le merci non più vendibili ma ancora idonee al consumo, la Cooperativa ogni anno evita la distruzione di tonnellate di prodotti ancora consumabili e supporta le organizzazioni del territorio impegnate nella lotta alla povertà.