Published On: Sab, Mar 22nd, 2014

Se il governo non taglia lo stipendio del Direttore di Ferrovie dello Stato, IO me ne vado dall’Italia

1. Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Ferrovie Italia: “Se il governo mi taglia lo stipendio da 850mila euro, me ne vado dall’Italia”.

2. Io faccio i salti mortali per pagare gli abbonamenti ai miei due figli.

3. Barack Obama verrà in Italia, visto che guadagna 300.000 $ di stipendio?

Stazione ferroviaria di Wuhan, Cina

Stazione ferroviaria di Wuhan, Cina

Tecnologia: treno alevitazione sottovuoto ET3

Tecnologia: USA, treno a levitazione sottovuoto ET3

 

 

 

 

 

Stazione italiana

Stazione di Genova

Displaying 6 Comments
Have Your Say
  1. L'ase ha detto:

    L’amico Mykros mi fa venire in mente una storiella,cioè:
    Un operaio si vuole iscrivere al PD e chiede ad un sindacalista della Cgil,organo competente e di parte, qual’è il principio a cui s’ispira il partito. Il sindacalista,allora tutto pieno di fervore per portare eventualmente uno alla sua causa,spiega con vari esempi la richiesta. Se tu,per esempio,hai due immobili,uno è tuo e uno è del partito,sempre più infervorato porta un altro esempio. Se tu possiedi due Ferrari,una è tua e una è del partito. Fin qui tutto bene,l’operaio fa cenni di accondiscendenza. Il sindacalista,incalza,se per esempio tu hai due biciclette,una è tua e una è del partito. Al che l’operaio non vuole più iscriversi. Come mai? Le due biciclette le aveva veramente!

  2. Mykros ha detto:

    Tipico di un sindacalista CGIL quale Moretti è: quel che è mio è mio e quel che è tuo è anche mio.

  3. Gatto nero ha detto:

    Dopo che ha portato le ferrovie alla rovina (tagli di treni e percorsi). E i prezzi,che non corrispondono al servizio dato ed i pendolari trattati peggio delle bestie e non mi si venga a dire che c’entra anche la Regione. Pure non essendo questa immune da colpe. Ora non vuole mollare l’osso e rifiuta qualsiasi taglio alla lauta prebenda. Negando così di aiutare i più poveri e senza lavoro. Ma che se ne vada all’estero e vediamo quale nazione di fessi,oltre all’Italia,le danno quello che prende qui. Per principio ho sempre diffidato dai sindacalisti,i quali prima fanno i loro interessi e poi, se messi alle strette,quello degli altri. Questo era uno di quelli.

  4. Equo ha detto:

    Dio possa perdonare Moretti del peccato di cui si è macchiato: prendere in giro chi lavora sopratutto chi oggi 22 marzo non sa come arrivare alla fine del mese.
    Ovviamente Dio lo possa perdonare, io non ci penso proprio e spero che possa provare presto la povertà…

  5. Mykros ha detto:

    Non so che stazione sia quella della foto, forse della metro? Sicuramente non è una stazione FS di Genova.

  6. Rino ha detto:

    Se è vero quello che dice Moretti,e di questo non ho dubbi,cosa dovrebbe fare un esodato,un cassintegrato o uno che di lavoro non ne ha? Punto 1 vada fuori dall’Italia,perchè gente che percepisce quello che viene dato a lui,e le ferrovie conciate in quel modo,il popolo,proprio in questo particolare momento,non ne vuole sentire. Lo Stato italiano però non deve dargli nulla neanche sotto altra forma. Vediamo se vale tanto anche fuori dalla nazione. Il punto 2 è la battuta migliore che io abbia mai sentito! Il punto 3 non si vericherà mai,con questi politici,che danno i soldi a chi vogliono loro, senza avere peraltro contropartite,se non in peggio.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>