Published On: Mer, Nov 9th, 2016

Semplificazioni per l’edilizia in Liguria. Fine di un incubo?

La Liguria da sempre ha vissuto un duplice incubo nella sua industria edile:
1. un eccesso di cementificazione selvaggia, spesso in zone pregiate (il caso della infausta “rapallizzazione”) o in centri urbani che venivano massacrati come nel caso del Biscione di Genova, delle speculazioni nelle aree ex industriali della val Polcevera, degli Erzelli di cui abbiamo scritto su Tigullio News, grazie alla competenza di Francesco Gastaldi.
2. Un eccesso di regolamentazioni da incubo o da tribunale dell’Aja per le vessazioni imposte a ingegneri, geometri, architetti e costruttori, per non parlare dei costi per i residenti che inevitabilmente salgono, e dei tempi sempre più biblici. Si arriva a regole assurde persino in Nord Corea. Il tutto ovviamente non serve a un tubo (Innocenti), tant’è vero che parte dell’edilizia attuale è ancora in mano a circuiti calabresi (leggi ‘ndrangheta) non del tutto eticamente corretti, e che la conservazione del patrimonio storico è a volte latitante.

Oggi arriva una entusiastica descrizione del nuovo DDL 96 approvato in Consiglio regionale.
Scrive la maggioranza: “Abbiamo tagliato un traguardo che gli imprenditori e i professionisti edili ci avevano chiesto chiaramente: snellire la normativa in materia di urbanistica ed edilizia grazie a un provvedimento in grado di rendere tutto più chiaro e semplice. Inoltre il Disegno di legge consentirà un miglioramento del patrimonio edilizio regionale». Commenta così il Capogruppo di Forza Italia, Angelo Vaccarezza: «Chi lavora nel comparto edile e vuole restare il Liguria chiedeva maggiori spazi di investimento… Va da sé che con nuovi investimenti, aumenterà l’occupazione per i futuri dipendenti, ma anche per i giovani professionisti che attualmente hanno difficoltà a entrare nel mondo del lavoro… Questo risultato è stato possibile solo grazie al grande dialogo con il territorio, come è stato per il Piano casa e come sarà per la legge sulle cave che presto vedrà la luce “.

Critiche dal centrosinistra -che però ha costruito alquanto, in Liguria. Quanto al centrodestra, si spera che le parole e i DDL ottengano risultati. Delle parole non si fida più nessuno, come denota la vittoria di Trump.

Porta Pila a Genova

Porta Pila a Genova

Progetto Erzelli

Progetto Erzelli