Published On: Lun, Apr 2nd, 2012

Servizio dialisi: precisazioni della ASL4


L’ Asl 4, dopo alcune polemiche recenti sul servizio di trasporto dei dializzati, ritiene necessario precisare che si tratta di una cattiva rappresentazione della situazione reale.
Ecco le precisazioni dell’ufficio stampa della ASL4 (responsabile Marina Ballotta).

A seguito della rivalutazione delle autorizzazioni al trasporto sanitario, si è evidenziato che circa 20 pazienti non posseggono più i requisiti clinici previsti dalla normativa in vigore.

Questi pazienti hanno, per contro, diritto al rimborso da parte della ASL, delle spese di trasporto pubblico o privato sostenute. La mutata situazione è stata comunicata con congruo anticipo verbalmente e tramite lettera ai pazienti interessati, che sono stati edotti delle modalità per richiedere il rimborso spese.

Ad oggi nessun paziente ha manifestato al reparto di dialisi o ad altri uffici della ASL gravi difficoltà nell’affrontare la nuova situazione, e in un recente incontro con i rappresentanti regionali dell’Associazione Nazionale Emo-Dializzati è stata verificata la correttezza e la trasparenza della procedura adottata dalla ASL 4.

Poiché molti pazienti hanno comunque scelto di rivolgersi alle Pubbliche Assistenze per il trasporto, l’ASL si è resa disponibile a raccogliere le eventuali richieste di versare direttamente la quota di rimborso alla Pubblica Assistenza che effettua il servizio, evitando oneri burocratici al cittadino interessato. Allo stesso modo, il reparto di dialisi ha manifestato ampia disponibilità ad accogliere le richeste di modifica dei turni di dialisi assegnati, qualora ciò contribuisca a migliorare l’accessibilità al servizio dei singoli pazienti.

Resta fermo il fatto che, qualora fosse necessario un trasporto sanitario, questo verrà attivato dal Reparto anche in urgenza.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>