Published On: Lun, Apr 15th, 2019

Sestri: c.cca di cane a livelli di allerta rossa

Tragicamente, a Sestri Levante, la tempesta di c.cca di cane è a un livello di allerta rossa.
Dopo che una campagna di comunicazione aveva funzionato alquanto, lasciando intravvedere una situazione sporcizia delle strade del centro urbano simile a quella che si riscontra in Francia o in Svizzera, la situazione è di nuovo degradata.
La comunicazione comunale, che univa multe alla posa di contenitori per le c.cche, a una “area cani” nel parco Mandela (area che non funziona del tutto, perché poi i cani girano anche fuori -lasciando deiezioni e urine anche nella parte del parco destinata ai giochi dei bambini) oggi non funziona più, e le c.cche di cani sono ricominciate ad apparire nelle strade di tutta Sestri Levante. Non parliamo della situazione nelle spiagge dove già ora i bambini giocano col secchiello…
Abbiamo tra l’altro osservato più volte una nuova moda: alla base dei sentieri (per esempio a Sant’Anna, a Cantine Mulinetti…) i proprietari dei cani abbandonano su un ramo il sacchetto col quale si sono presi la briga di raccogliere la c.cca, ma senza riporlo in un cestino. Forse servono più cestini anche alla base dei sentieri.
Forse però è meglio che sui sentieri si rinunci alla raccolta differenziata delle deiezioni canine… Sempre meglio che lasciare sventolare al vento in un sacchettino apposito le suddette deiezioni.
Questa mattina quattro “belle” c.cche di cane facevano la loro “porca” figure nel centro del carrugio di Sestri Levante, la strada dello shopping e del turismo.
Commenti tra i residenti, sopracciglia innalzate da parte dei turisti.
Forse è il caso di intervenire nuovamente col bastone (controllo, multe e uso di telecamere, visto che ci sono) e con la carota (comunicazione, cestini appositi, volantini…).