Published On: Gio, Gen 5th, 2017

Sestri Levante con Framura e Moneglia alle fiere turismo di Utrecht e Oslo

Nonostante alcune critiche (in particolare sul mancato arrivo di turisti dalla Cina, nonostante la promozione fatta), il turismo a Sestri Levante va molto bene (ora è il caso di pensare ai servizi: depuratore in primis). Pertanto l’Amministrazione continuerà a fare un lavoro di promozione insieme con le imprese del settore. La sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio dichiara: “Dopo un’ottima stagione estiva, con i dati relativi agli arrivi e alle presenze sul territorio in costante aumento, continuiamo la promozione della nostra città alle fiere di settore. Il lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni insieme agli operatori sta producendo risultati importanti e concreti, non solo in termini di numeri ma anche di qualità del turismo e di riconoscibilità della nostra città che viene ricercata come destinazione a sé stante”.
La promozione turistica 2017 si apre con la partecipazione a due importanti eventi che si tengono nel nord Europa: il Vakantiebeurs di Utrecht e il Reiselivsmessen di Oslo.
Il Comune di Sestri Levante aveva già partecipato, nel gennaio 2016, al Vakantiebeurs di Utrecht, evento dedicato al turismo all’aria aperta; una scelta che ha portato ottime opportunità per gli operatori della città grazie al coinvolgimento sia dei tour operator che dei “consumatori finali”, cioè i turisti che visitano il nostro territorio: gli ingressi alla manifestazione hanno superato la soglia dei 120.000 visitatori, un numero altissimo che conferma l’interesse dei cittadini olandesi per il turismo. La media dei contatti giornalieri e la qualità degli stessi hanno indotto i Comuni di Moneglia e Framura a proporre una partecipazione condivisa all’evento, con uno stand rappresentativo del territorio. Sestri Levante, Moneglia e Framura saranno presenti al Vakantiebeurs dal 10 al 15 gennaio.
Mediaterraneo Servizi ha inoltre organizzato la partecipazione al Reiselivsmessen di Oslo, che si terrà dal 13 al 15 gennaio, anche in questo caso con la partecipazione di operatori professionali e apertura al pubblico. La scelta di partecipare a un secondo evento nel nord Europa deriva dall’analisi dei dati
turistici che evidenziano un interesse in crescita stabile per la per la nostra area, in conseguenza del quale gli operatori hanno ritenuto opportuna la partecipazione a un ulteriore evento, questa volta più orientato alla ricettività alberghiera.
Lo scenario di tensione internazionale porta gli Scandinavi a rivalutare nuove mete domestiche per il turismo primaverile/estivo, penso quindi sia utile una presenza a Reiselivsmessen Oslo, principale appuntamento annuale di quei territori“ dichiara Marcello Massucco, direttore di Mediaterraneo Servizi “Il primo giorno di fiera è dedicato ai contatti con gli agenti di viaggio scandinavi, e nei successivi due giorni si registra una presenza complessiva di oltre 40.000 visitatori norvegesi e svedesi“.