Published On: Gio, Feb 14th, 2013

Sestri Levante H&R alla Bit, in attesa dei buyer turchi

sestri levante hotels and restaurantsSESTRI LEVANTE. La cittadina delle due baie sbarca alla Bit, alla ricerca di nuovi mercati per rilanciare la sua economia. La Borsa internazionale del turismo, evento internazionale teso a radunare operatori turistici, agenti di viaggio, aziende e ditte di promozione turistica o comunque legate all’indotto di settore, si tiene in questi giorni a Milano ma ha risonanza mondiale: 150.000 visitatori di cui 108.000 operatori professionisti, oltre a decine di migliaia di agenti di viaggio.

La libera associazione di imprenditori “Sestri Levante H&R”  prosegue quindi nel suo percorso di rinnovo dell’immagine di Sestri Levante a livello internazionale. “I successi che si sono verificati con la partecipazione alle fiere di Rimini, Londra, Lugano ci hanno dato la forza di proseguire per consolidare partnership già formate e cercarne di nuove – spiega Andrea Ballarini – …Saranno quattro giorni impegnativi grazie alla fitta agenda stilata da Francesco Andreoli, direttore dell’Hotel Miramare, ma solo così potremo comprendere da vicino quali sono le richieste dei tour operator per i loro clienti”.  Molte delle richieste sono riconducibili ad una politica più attenta nei confronti dell’accoglienza e della logistica dei trasporti,  importante anche la richiesta di trovare un valido gateway per la visita delle Cinque Terre che possa offrire ospitalità a gruppi di persone più numerosi, poiché la natura stessa dei luoghi pone dei problemi intrinseci.  A questo verranno aggiunte naturalmente tutte le peculiarità della bimare.

“Con l’amministrazione sestrese abbiamo iniziato un dialogo molto costruttivo, poiché riteniamo assolutamente necessario che si proceda a braccetto con le istituzioni, così come già avviene con riscontri positivi in altre cittadine del Tigullio – prosegue Ballarini -. In questo senso è nato anche un altro progetto che ha portato ad inserire Sestri Levante in un “Fam Trip” di operatori turistici Turchi. In forza del fatto che Turkish Airlines ha un volo diretto settimanale con Istanbul, abbiamo avuto l’occasione di incontrare il General Manager di Turkish Airlines, mr. Ufuk Unal, parlandogli delle potenzialità di Sestri Levante, il quale ha accolto la nostra richiesta.”

bit milano 2013Giovedì 21 sbarcheranno dunque i turchi a Sestri, a caccia dei suoi angoli suggestivi, delle sue potenzialità ricettive e di tutto quello che può offrire ad un mercato finora sconosciuto. “Il fatto che questi buyer arrivino in prima persona è sicuramente un ottimo segno. La scoperta del territorio è fondamentale perché i tour operator possano prendere conoscenza di tutte le qualità che può’ offrire. Proprio per questo motivo ci siamo adoperati ad invitarli in qualità di ospiti presso le nostre strutture, la scelta di Sestri Levante è quindi il risultato dello sforzo del nostro gruppo che ha saputo richiamare l’interesse sulla nostra cittadina”. Gli operatori dopo un breve giro turistico del centro storico di Sestri, visiteranno l’Hotel Miramare e l’albergo Helvetia e saranno poi coinvolti dai ristoranti El Pescador, Rezzano e Polpo Mario in un’appassionante cooking lesson: “Davanti ad un mortaio rigorosamente in marmo di Carrara e con ingredienti di prima scelta tra cui l’olio di oliva nuovo, verrà illustrata la preparazione del pesto e dei corzetti, tradizionale pasta fresca ligure. In seguito si faranno cullare in un menù che vorrà essere quanto di più rappresentativo delle nostre specialità enogastronomiche”.

Coinvolta anche l’azienda autonoma di soggiorno Iat, che  ha collaborato con la fornitura di materiale informativo e promozionale: “E’ un esempio di sinergia fra pubblico e privato che può  e deve esistere, ed in casi come questi risulta sicuramente l’arma migliore per lasciarsi definitivamente alle spalle una crisi che ha segnato così profondamente l’economia di questi ultimi anni. Siamo consci che ci siano anche altre criticità legate al turismo, ma siamo altrettanto siamo sicuri che iniziative come questa possano essere di maggior sprone per affrontarli,  pertanto noi proseguiremo per questa strada con la speranza di avere nell’amministrazione un valido alleato nella promozione di Sestri”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>