Published On: Gio, Dic 19th, 2013

Sestri Levante New Media Award: un premio in denaro per i video dei ragazzi

Il Premio per un video su Sestri levante (particolarmente ricco e quindi interessante davvero) intende promuovere la cultura cinematografica e dell’immagine a Sestri e nel Tigullio: possono infatti concorrere anche ragazzi di altre cittadine del Tigullio o che comunque sono “legati” a Sestri Levante, per esempio perché vi vengono in vacanza. L’iniziativa è promossa da Sestri2023.

Oggi giovedì 19 dicembre alle ore 11 si è tenuta presso il CINEMA ARISTON a Sestri Levante la CONFERENZA STAMPA  sul concorso SESTRI LEVANTE NEW MEDIA AWARD.  Presenti l’Amministrazione con la Dott.ssa Maria Elisa BIXIO (delega alla CULTURA) , Dott.ssa Mara FORESTA (delega alle FRAZIONI), il Centro Giovani CASETTE ROSSE con il responsabile Stefano ALIQUO’ e Cristina FRUGONE per la COOPERATIVA TASSANO; due membri della GIURIA, Alberto Passalacqua gestore del Cinema, e Manfredi Vinassa De Regny, esperto in pubblicità e comunicazione e alcuni  associati Sestri2023.

Ha aperto la Conferenza Nicola Vidali, ideatore del concorso, con un videomessaggio da Atlanta.

Il progetto a scadenza annuale intente stimolare la creativita’ e l’intrapendenza dei giovani per agevolare possibili percorsi formativi idonei a prepararli alla scuola, agli studi superiori, al lavoro, nonche’ incrementare la loro capacita’ di esercitare pensiero critico e azione civica.
A partire dal 2014, Sestri Levante New Media Awards si avvarra’ di un montepremi annuale di 2,000 euro, ai quali si potranno aggiungere nel tempo altre risorse economiche per dar luogo a correlate iniziative di vario tipo e spessore, si pensi ad esempio a rassegne cinematografiche, a stages/seminari cinematografici, di media literacy e di comunicazione nonche’ eventi speciali.
I media considerati:
 filmati e/o cortometraggi prodotti in formato digitale;
 raccolta di fotografie organizzate secondo un filo logico e video-narrativo;
 presentazioni multimediali (anche con aspetti teatrali)
I contenuti / temi
 Il territorio e i suoi valori (risorse, persone e tradizioni);
 Ricerche personali: introspezioni, situazioni psicologiche;
 L’amore.
I premi
Primo premio (in ricordo del Cinema Centrale di Attilio Perazzo): 1,000 euro;
 Secondo premio: 500 euro;
 Terzo premio: 250 euro;
 Quarto e Quinto premio (di 125 euro ciascuno) sono particolarmente indirizzati verso il segmento partecipativo piu’ giovane: eta’ tra 12 e 15 anni;
 Inoltre è previsto un Premio Speciale della giuria che consentirà ad un partecipante al concorso di realizzare nuovamente in modo professionale la propria idea cinematografica, questa volta attraverso l’ausilio di esperti appositamente coinvolti.

Partecipanti
Possono partecipare al concorso tutti i giovani di età compresa tra i 12 e i 22 anni che abbiano o abbiano avuto un rapporto diretto col territorio di Sestri Levante perché ivi residenti o perché turisti (da almeno 3 anni) durante il periodo estivo. I residenti di Casarza ligure e della val Petronio sono ammessi al concorso. Sono anche ammessi al concorso i lavori effettuati in team purché tutti i membri del gruppo di lavoro rientrino nelle fasce di età tra I 12 e I 22 anni e risiedano nei comuni sopra citati (o perche’ turist da almeno 3 anni).

La giuria

La giuria del concorso è composta da professionisti legati all’industria cinematografica, alle arti visive e alla comunicazione. Per rafforzare il valore territoriale del progetto, tutti i componenti della giuria sono legati a Sestri Levante con una profonda e personale esperienza di vita.
 Alberto Passalacqua esercente cinematografico
 Alex Roggero scrittore e fotografo
 Debra Vidali antropologa dei linguaggi media
 Gigi Schmid produttore multimediale
 Maby Navone artista
 Manfredi De Regny art director
 Marco Arno’ regista
 Marco Mandelli produttore cinematografico
 Mauro Scaramella artista multimediale
 Nicola Vidali produttore creativo e manager di eventi – Presidente della Giuria
Infine, evidenziamo qui sotto la targa Premio Anziani del Cinema consegnata ad Attilio Perazzo che dal 1929 ha operato a Sestri per la promozione del cinema. Una memoria che si vuole mantenere viva anche considerando l’alto valore di aggregazione sociale che il Cinema Centrale ha svolto nella recente storia del nostro borgo marinaro.

new media award

Tramonto a Sestri da urlo 17 sett 2013 3

foto maranatha.it photography

foto maranatha.it photography

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>