Published On: Mar, Ott 25th, 2016

Sestri Levante ottiene un premio al Ministero dell’Ambiente per la rete ciclabile e la gestione dei rifiuti

Oggi Valentina Ghio -sindaca di Sestri Levante- ha ricevuto a Roma, presso il Ministero dell’Ambiente, il premio Italian resilience award, riservato ai Comuni impegnati in progetti di sviluppo sostenibile. Il premio -va rimarcato- è esteso a tutti i cittadini sestrini di buona volontà che hanno preso volentieri il carico della differenziazione dei propri rifiuti domestici, in nome della qualità della vita in città e nel resto del pianeta, visto che ognuno deve portare il proprio mattoncino, se si vuole migliorare tutto e tutti.

“L’Amministrazione Comunale di Sestri Levante fin dall’inizio del proprio mandato si è impegnata attivamente e concretamente sui temi della sostenibilità ambientale, portando avanti un lavoro orientato alla sostenibilità e alla partecipazione.” -dichiara il Sindaco, Valentina Ghio- “Ricevere questo riconoscimento è per noi motivo di grande orgoglio: ci indica che i progetti che stiamo portando avanti con costanza e impegno vanno nella giusta direzione, sia a livello di obiettivi generali che di azioni intraprese.”

Il Premio “Italian Resilience Award” è promosso da EcoNewsweb.it, Primaprint e Kyoto Club, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di ANCI, Agende 21 Locali e di BAI – Borghi Autentici Italiani.
Le candidature sono state presentate al Comitato Scientifico di “Italian Resilience Award”, composto da rappresentati dei tre Promotori; la cerimonia di premiazione si è tenuta martedì 25 ottobre, a Roma presso l’Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare: il Comune di Sestri Levante, premiato con menzione tra i Comuni Italiani entro 90.000 abitanti, sarà rappresentato dal Sindaco, Valentina Ghio, che riceverà il premio dal Presidente Borghi Autentici d’Italia, Ivan Stomeo.
Il Comune di Sestri Levante ha partecipato al concorso presentando due candidature di progetti di sviluppo sostenibile:
– “SEI TU CHE FAI LA DIFFERENZA”: con l’avvio, da febbraio 2015, su tutto il territorio comunale, del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti integrato con metodo “porta a porta”; si è trattato di un importante cambiamento per la cittadinanza che ha consentito di passare da una percentuale di raccolta differenziata del 32%, agli ottimi risultati riscontrati già nel primo anno di servizio, con una media del 75% di raccolta differenziata e una riduzione del 27% del rifiuto indifferenziato. Le attività di informazione, educazionee sensibilizzazione per illustrare novità e modalità del servizio e per presentare risultati e informazioni sul destino dei rifiuti, nonché una puntuale attività di controllo anche attraverso sanzioni per reprimere comportamenti scorretti, sono state determinanti per i risultati raggiunti. La commissione ha apprezzato e premiato anche l’imminente realizzazione di un centro di raccolta urbano e centro del riuso, nonché l’intenzione dell’Amministrazione all’adesione alla strategia “Rifiuti Zero”.
– “MOBILITA’ SOSTENIBILE: BIKE SHARING – BICIBUS e PEDIBUS – RETE PISTE CICLABILI”: un progetto sviluppato con scopo di aumentare l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici, integrandolo con l’utilizzo di biciclette condivise per i viaggi di prossimità. Sono state promosse anche forme di trasporto scolastico innovative, attraverso le quali gli studenti vengono accompagnati a piedi o in bici da volontari
adulti agli istituti scolastici, attraverso una rete di piste ciclabili diffusa e capillare sul territorio comunale e prevedendone un ampliamento anche nelle zone periferiche.
VALENTINA Ghio inaugura baracca