Published On: Mar, Nov 1st, 2016

Si svolgeranno domani i funerali di Renzo Fossati, ex presidente del Genoa e costruttore edile

Fossati nel Tigullio è famoso per essere stato il presidente del Genoa dal 1975 al 1985. Portò la squadra a ottimi livelli, i più alti dopo i fasti pre ultimo conflitto mondiale, ma fu anche un costruttore edile di primo livello. Fossati era specializzato nella costruzione di interi quartieri come il (tristemente) famoso “Centro Fossati” di Sestri Levante. Nel 2013 era stato condannato a 7 anni per bancarotta fraudolenta, e aveva chiesto all’INPS l’assegno sociale per sé e per sua moglie, pur risiedendo nella splendida villa Necchi a Nervi. Il patron del Genoa, ex muratore di Quezzi, era così: attaccato ai denari come chi ha mangiato pane duro e calci nei denti, secondo il detto di un genovese “Se il denaro non dà la felicità, figurarsi senza”.   Nel marzo di ques’anno, Fossati aveva avuto un incidente sull’autostrada A12, all’altezza di Nervi. Era da solo alla guida della sua Peugeot 208 quando per un attacco di tosse aveva perso il controllo dell’auto e aveva urtato il guardrail, riportando un trauma facciale.
Nonostante tutti i ditini alzati, evidentemente non navigava più nell’oro, se guidava da solo una 208 l’uomo che aveva partecipato all’impero edilizio degli anni ’70 e ’80 a Genova. Quanto denaro girava allora nella città!
Il funerale si terrà domani mercoledì 2 novembre, alle 11:30 nella chiesa di San Siro a Nervi.

PENTAX Image

PENTAX Image