Published On: Gio, Dic 29th, 2016

Sicurezza e soccorso in montagna: corso di Mangia Trekking

Nel ristorante Casoni di Sarzana è avvenuta la consegna dei certificati di frequenza del corso sulla sicurezza e l’autosoccorso in montagna, organizzato dall’associazione Mangia Trekking, per formare il proprio personale nella conduzione delle attività. A sovrintendere il progetto Montagna Sicura una significativa personalità, il presidente onorario dell’associazione, l’Ammiraglio Dino Nascetti, già Direttore Generale delle costruzioni e degli armamenti navali della Marina Militare, presidente di Promostudi (preside del polo universitario spezzino), importante studioso, progettista e personalità scientifica,  nonché ideatore di diverse iniziative a favore del terriorio ligure, tra cui il Distretto  Tecnologico e l’ Arsenale Visitabile. Al corso, sostenuto da importanti aziende italiane del settore escursionismo/alpinismo (Aku, Vibram e Camp),  hanno partecipato escursionisti di zone in cui opera Mangia Trekking, dal Comune di Varese Ligure a Massa Carrara. Obiettivo del corso approfondire le conoscenze, e far crescere il numero di persone capaci e qualificate a condurre e a muoversi in ambiente. Con particolare attenzione al Gps, alla carta topografica, agli esercizi di orienteering ed a come utilizzare le corde ed i principali nodi. Il  Dottor Giorgio Peluso di Genova, ha completato il percorso tecnico con lezioni di primo soccorso e relativamente alle minime conoscenze di strumenti e medicinali che è sempre bene avere al seguito durante le escursioni. Gli escursionisti, che al momento, hanno completato tutte le fasi del corso sono: Luca Campodonico, proprietario del Bukowski, il locale sulla sponda del torrente Crovana a Varese Ligure, Francesca Croce, Francesco Neri e Daniele Di Matto del Comune di Bolano, Maria Riccio di Sarzana, Paolo Tommasini ed Olivio Lombardo di La Spezia e Michele Petillo di Sesta Godano.

La consegna degli attestati è avvenuta  davanti a una gigantografia che rappresenta i territori dell’entroterra in cui prevalentemente l’associazione Mangia Trekking sviluppa le proprie attività: Val di Vara, Lunigiana e Appennino.