Published On: Gio, Apr 11th, 2013

Sivori a Santa Vittoria: decoro, sicurezza e riconversione delle miniere

massimo sivori a santa vittoria di libiolaSESTRI LEVANTE. Bilancio positivo per l’incontro del candidato sindaco per Sestri Levante Massimo Sivori con gli abitanti delle frazioni di Valle del Gromolo, che si è svolto ieri sera nella sala parrocchiale di Santa Vittoria. Circa 40 i cittadini intervenuti, per un dibattito che ha evidenziato a più riprese l’ampio e generalizzato stato di degrado che caratterizza da tempo l’area. “I cittadini sono amareggiati, e posso ben comprenderli: le strade sono dissestate, buie; il cimitero è in pessime condizioni, per non parlare del parco giochi per bambini, le cui strutture, vecchie e quindi non sicure, andrebbero totalmente rimodernate” – ha dichiarato Sivori- “non parliamo poi del problema della spazzatura e della cura, praticamente inesistente, delle aree pubbliche. Gli abitanti di Santa Vittoria si sentono quindi, giustamente, trascurati dall’attuale amministrazione, che poco o nulla ha fatto per risolvere tali problematiche”.

Sivori ha proposto: “La mia priorità, una volta eletto, sarà di effettuare interventi e lavori per ripristinare il manto stradale dissestato, ripulire e rendere più decoroso il cimitero e mettere in sicurezza il parco giochi, oltre a risistemare ed abbellire la piazza centrale con aree verdi e panchine. Una volta fatto questo penserò al rilancio turistico di Santa Vittoria e di tutte le frazioni limitrofe, attraverso la riconversione delle miniere di Libiola in Museo Minerario, che creerebbe un indotto positivo per le strutture ricettive e, di riflesso, per tutti gli esercenti della zona”. Mercoledì 17 aprile il candidato incontrerà gli abitanti delle frazioni S. Bernardo, Costa Rossa, Cascine di Sotto presso la sala Acli.

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. luca 83 ha detto:

    4 gatti per Sivori and co che figuraccia

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>