Published On: Mer, Mar 20th, 2013

Socialité, Banalité, Imbécilité

La stampa italiana, forse dovendo anestetizzare le menti e le panze vuote, si è attaccata al brand “Viva il papa dalla parte dei poveri“.  Il “papa poverello” va bene, ma se ne parla già da tempo -per esempio nella teologia della Liberazione, una corrente che ha in parte trasformato la chiesa cattolica in una Ong o in un partito socialista utopista (ma in questo modo la gente europea ha perso ogni senso religioso che non sia formale e vacuo). Se invece il papa vorrà tornare alla povertà di cui si parla nei Vangeli (che riguarda piuttosto una ricerca semplice sul senso della vita, che non sia limitata al mondo glorioso quanto effimero delle apparenze, forse otterrà maggiore separazione tra Stato e Chiesa e meno fondamentalismo. Se poi la stampa seguirà il socialista Olaf Palme, il quale ricordò ai compagni di partito che il loro obiettivo non era la guerra contro la ricchezza ma la guerra contro la povertà, allora forse persino in Europa si ricomincerà a pensare per agire e non a bloccare per sempre la formazione di nuove idee. E’ quanto spero, ma purtroppo viviamo nell’Europa in parte ancora modellata sulla tetra Unione burocratica sovietica, con la differenza che oggi tutto è Socialité, Banalité, Imbécilité. (*)
* L’Europa dopo Cipro. Vedi il caos generato dalla guerra della UE contro i fondi russi a Cipro. I sapienti economisti tedeschi o belgi o cucurbiti hanno ottenuto un triplice risultato: 1) la fuga dei capitali russi (neri o bianchi che fossero) da Cipro; 2) una crisi micidiale per la popolazione dell’isola (che potrebbe essere presto ricca grazie al suo gas e che potrebbe ora passare dall’Europa alla Russia); 3) una ennesima settimana di passione finanziaria e una ennesima fuga di aziende e investimenti dall’Europa.
Socialité, Banalité, Imbécilité appunto. Ovvero, la rivoluzione fatta in duo da Maria Antonietta e Robespierre uniti contro i popoli. Ovvero, la ghigliottina dei burocrati che taglia la testa ai sudditi. Ovvero Allons enfant de la Patrie, le jour de l’émigration c’est arrivé.
europa-2021

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>