Published On: Mer, Ott 7th, 2015

Conversazioni sull’arte e il mito. Importanti incontri culturali della Società Economica, da ottobre a maggio

Si inaugura sabato il ciclo di incontri culturali messi a punto dalla Società Economica, che offriranno, da ottobre a maggio, appuntamenti di alto livello con studiosi ed esperti di arte, letteratura ma non solo. Un doppio binario interdisciplinare, che si avvicenderà con le due rassegne: “Conversazioni sull’arte” (quest’anno alla seconda edizione, arricchito da tre appuntamenti di “Approfondimento” dedicati a Santo Varni) al quale si aggiunge la novità: “Appuntamento con il Mito”, a cura di Sergio Audano, Carlo Alberto “Betto” Bonadies, Raffaella Fontanarossa ed Enrico Rovegno. Così spiegano i curatori:

“…In collaborazione col Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico “Emanuele Narducci” di Sestri Levante, con la Delegazione di Chiavari “Lucilla Donà Barbieri” dell’Associazione di Cultura Classica e della casa editrice Einaudi, la Società Economica di Chiavari inaugura una nuova serie di appuntamenti che si propongono di avviare una riflessione a largo raggio sul concetto di “mito”, e in particolare sulla sua capacità di generare modelli di riferimento in àmbiti tra loro diversi (dalla letteratura all’arte, dalla storia alle scienze sociali). Il ciclo prende spunto dalla recente edizione italiana del libro dello studioso inglese Malcolm Bull “Lo specchio degli dei” (Einaudi, 2015) e propone incontri incentrati sulla lettura in parallelo delle fonti letterarie, dell’iconologia e dell’iconografia.

Si comincia sabato 10 ottobre, ore 17, Società Economica di Chiavari, sala Ghio-Schiffini, via Ravaschieri 15, con: 
Fabio Caccia. “Il percorso delle forme tra percezione, tecnologia e storia”

La capacità di individuare, riconoscere e approssimativamente localizzare frammenti di realtà è essenziale per ogni organismo più o meno complesso. Vedere, percepire la realtà e interpretarla; un percorso che parte da molto lontano: dal sole e dall’acqua. L’uomo ha cominciato da pochi decenni a capire il funzionamento dell’atto di percepire. Parallelamente è da pochi decenni che tenta di emulare questa preziosa funzione. Oggi utilizziamo, qualche volta subiamo, sistemi che usufruiscono di alcune di queste competenze, immerse nelle tecnologie che ormai fanno parte della stessa natura umana. I primi passi di queste nuove discipline, la cibernetica e l’intelligenza artificiale, sono stati compiuti grazie anche al contributo di persone che lavorarono nell’ambito genovese.
Fabio Caccia si è laureato a Genova in Fisica. Per dieci anni ha lavorato nel centro di Ricerca e Sviluppo di un’azienda italiana nel campo dell’intelligenza artificiale, più specificamente nella visione artificiale, applicata alla robotica e all’automazione di fabbrica. In questo settore ha progettato e realizzato sistemi, protetti da brevetti internazionali. Si è dedicato successivamente ad attività legate alla logistica e ai trasporti. Sempre a Genova, da dodici anni gestisce e lavora a La passeggiata libro caffè, il primo caffè scientifico genovese, organizzando attività culturali, in uno degli ambienti più belli della città.

Calendario completo di tutti gli appuntamenti

– sabato 10 ottobre 2015 ore 17, sala Ghio-Schiffini Conversazioni sull’arte Fabio Caccia. Il percorso delle forme tra percezione, ttecnologia e storia (introduce Raffaella Fontanarossa)

– venerdì 16 ottobre, ore 16 sala Presidenziale Appuntamento con il Mito Silvia Romani. IIl mito di Arianna (introduce Sergio Audano; presenta Giorgio Ieranò)

– sabato 24 ottobre, ore 17, sala Presidenziale Appuntamento con il Mito
Sergio Audano Raffaella Fontanarossa. Lo specchio degli dei

– sabato 7 novembre, ore 17, sala Presidenziale Conversazioni sull’arte Andrea Lavaggi. Giuseppe Raggio: un pittore ligure a Roma. Introduce Cesare Dotti

– venerdì 20 e sabato 21 novembre, sala Ghio-Schiffini Conversazioni sull’arte Santo Varni: conoscitore, erudito e artista tra Genova e l’Europa

– sabato 16 gennaio, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Federica Muzzarelli. Icone allo specchio. La fotografia come moderno strumento del mito. Introducono Andrea Botto e Andrea Fustinoni – MiramART

– sabato 5 febbraio, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Alessandro Fo. Il mito della poesia – introducono Sergio Audano e Enrico Rovegno

– sabato 20 febbraio, ore 17, sala Presidenziale Appuntamento con il Mito Sergio Audano Raffaella Fontanarossa. Lo specchio degli dei 

sabato 5 marzo, ore 17, Sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Federica Rovati. Napoleone fra mito e realtà –introduce Raffaella Fontanarossa

– sabato 2 aprile, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Renato Venturelli. L’ultimo mito del cinema americano: Clint Eastwood- introduce Carlo A. Bonadies

– sabato 30 aprile, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Fernando Fasce. Da Liverpool al mondo. I Beatles e i lunghi anni Sessanta: musica, cultura e società – introduce Carlo A. Bonadies

– sabato 11 giugno, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito Marco Aime. Miti di ieri e di oggi Introduce Carlo A. Bonadies.
loc conversazioni sull'arte

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>