Published On: gio, Mag 3rd, 2018

Sogegross di Carasco: nuova formula col cash&carry

Dopo 42 anni lo storico punto vendita si rinnova. Ha aperto oggi, mercoledì 2 maggio, il nuovo cash&carry Sogegross di Carasco, con una grande novità: la nuova insegna GrosMarket. così facendo l’azienda genovese, seconda in Italia nel settore del self-service all’ingrosso, avvia la rivoluzione del format cash&carry.

Maurizio Gattiglia, Amministratore Delegato del Gruppo:“Abbiamo deciso di dedicare un’insegna specifica al canale cash&carry per sottolineare il nostro impegno in quest’area strategica e per rendere più chiara la distinzione tra il canale all’ingrosso e il nome del gruppo Sogegross che comprende anche le insegne di vendita al dettaglio Basko, Ekom, e Doro”.

Il GrosMarket di Carasco apre le porte con un’offerta ancora più orientata su freschi e freschissimi (ortofrutta, carne, pesce, salumi, formaggi). “Abbiamo pensato di dedicare ai clienti”, continua Gattiglia, la cui famiglia ha fondato il marchio un secolo fa a Genova, “un punto vendita che vada sempre di più incontro alle necessità degli operatori del settore food come negozi, rivendite, bar, risotoranti, pizzerie e tutti gli altri esercizi della Riviera di Levante e delle valli dell’entroterra”.

Il radicamento dell’azienda sul territorio, oltre che dalla storicità del legame con i propri clienti è confermato anche dalla grande attenzione rivolta ai produttori locali. Anche “chicche” che si possono trovare in negozio: U Cabanin stagionato, la caciotta e il pecorino di Brugnato, la torna di pecora Brigasca e la toma di Mendatica, e il prosciutto cotto Castiglione.