Published On: Mer, Gen 8th, 2014

Sopralluogo di Asl e comune nell’ex Cantierino, che sarà dissequestrato

Il Comune di Sestri Levante e la ASL4 hanno compiuto un sopralluogo nella spiaggia di Riva Trigoso, per accertare le condizioni di sicurezza dell’area e predisporre la ripresa dei lavori.
Il Comune di Sestri Levante nei giorni scorsi ha provveduto ad effettuare la delimitazione di una modesta porzione di superficie, all’interno del perimetro della concessione demaniale ma esternamente all’area di cantiere oggetto della passeggiata mare, per la messa in sicurezza del sito ove è stato rinvenuto materiale in cemento-amianto (dopo una mareggiata), mediante la posa in opera di teli, recinzione e cartellonistica a cura della ditta specializzata Ireos.
In data odierna è stato effettuato un sopralluogo congiunto nell’area dei Cantieri Navali Liguri (ex cantierino).
Nel sopralluogo, alla presenza del sindaco Ghio e dell’assessore Calabrò, sono intervenuti :
– i tecnici dell’ASL 4 Servizio Igiene e Sanità Pubblica
– tecnici del Servizio Progettazione del Comune di Sestri Levante
– il coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione
– l’impresa esecutrice della passeggiata mare (ASSO Costruzioni s.r.l. di Pisa)
– l’impresa esecutrice dell’intervento di bonifica da amianto (IREOS s.p.a. di Genova)
– l’ufficio locale marittimo di Sestri Levante .
L’ASL competente ha effettuato alcuni prelievi di campioni di materiale all’interno dell’area di levante delimitata e messa in sicurezza (zona esterna al cantiere ma ricompresa nella delimitazione della concessione demaniale) in prossimità dell’accesso davanti alla Guardia di Finanza. Le analisi verranno direttamente eseguite dal servizio ASL.
La parte esterna alla zona delimitata è risultata priva di problematiche.
Pertanto l’ASL ha espresso parere favorevole, per quanto di competenza, al dissequestro delle aree non oggetto di bonifica.
Il Comune di Sestri Levante procederà quindi a richiedere il formale dissequestro dell’area e conseguentemente a riprendere i lavori della passeggiata nonché a realizzare, tramite ditta specializzata, gli interventi di bonifica ambientale della area circoscritta e già’ messa in sicurezza.

La Giunta Comunale nella seduta del giorno 8 gennaio 2014 ha espresso parere favorevole allo spostamento della data della Fiera di S. Stefano, che tradizionalmente si svolge il 26/12 di ogni anno, al 12/01/2014 dalle 6 alle 20, in Via Nazionale tra Via Ant. Rom. Or.le e Via D. Sedini, compreso il tratto di Via Salvi, in via del tutto eccezionale.

Amianto (Eternit) rinvenuto in spiaggia a Riva Trigoso

Amianto (Eternit) rinvenuto in spiaggia a Riva Trigoso

Displaying 4 Comments
Have Your Say
  1. Giuppino ha detto:

    X redazione

    Non x insegnarvi il mestiere ma x fare chiarezza basterebbe recarsi nell area x vedere una grossa buca coperta da un telo. In questa enorme buca vedrete sotterrati a circa 90 cm molti detriti di amianto appunto! Smentireste subito il sindaco e tutti i consiglieri che,mai recatisi sul posto, raccontano balle!!
    Saluti

  2. Gatto nero ha detto:

    Giuppino,ne sentiremo di maggior spessore di frottole inventate da questi signori per farci stare buoni. Il Governo docet!

  3. Redazione ha detto:

    Non so che dire. So che una voce diceva “Arrivano da Renà” (Cantiere o ex cantierino Diano?). In ogni caso, spero che si scavi bene al di sotto della sabbia di superficie, a questo punto.
    Ancora ricordo con orrore la “ghiaia all’amianto” di Sant’Anna, e non vorrei essere costretto ad andare sul Vara per fare il bagno (conosco un posto molto bello, per altro).

  4. Giuppino ha detto:

    X Redazione.
    Continuo a leggere che questi detriti di amianto li avrebbe portati la mareggiata, perchè il comune non dice che l amianto è stato ritrovato sotto buchi profondi un metro e mezzo??
    Dobbiamo sempre continuare a sentire frottole da parte di questa scriteriata maggioranza??

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>