Published On: Lun, Giu 3rd, 2013

Spostata l’Area cani a Santa Margherita: il cancello è stato sabotato

Forse colpa di “tracce” lasciate nelle aree limitrofe, oppure colpa di qualche latrato? Non si sa. Certo è che il cancello che chiudeva l’accesso al parco per i cani (e i loro padroni) è stato bloccato con della colla sigillante. Oltre alle proteste ufficiali ci sono stati forse anche altri segnali negativi, non rilevati dal comunicato del Comune di Santa Margherita ligure. Di sicuro, però, l’area cani di Via Pastine, inaugurata alcuni giorni fa, si sposterà di qualche decina di metri, dalla zona attualmente prescelta al terrazzamento posto tra la stessa Via Pastine e Via Garibotti. Indubbiamente i problemi legati ai cani in città piccole come Santa Margherita sono molto alti: i proprietari non hanno parchi o boschi vicini dove fare sgambare -e defecare- i propri animali e i marciapiedi sono sacri. Si aggiunga il fatto che ormai ci sono più cani che umani e si capirà che i problemi nei prossimi anni aumenteranno visto che le aree sono poche, che gli umani sono intolleranti e che i cani e i loro padroni a volte la fanno fuori dal vasino… Non è facile recuperare un sano rapporto uomini-animali in una cittadina del 2000.

La decisione è maturata a seguito di alcune pessime avvisaglie, in particolare una manomissione del cancello d’ingresso con del sigillante. “In questi giorni abbiamo ricevuto lamentele da parte degli abitanti dei condomini adiacenti all’area – spiega il Sindaco De Marchi – Alcune di esse, ragionevoli, hanno trovato immediato riscontro nella decisione di apportare alcune modifiche alla zona. Altre, invece, pregiudiziali e pretestuose, sono apparse animate da mera insofferenza“.

Insieme al Comitato amici del cane, il Sindaco ha dunque fatto il punto della situazione. “La paura – confessa – è che si possa passare dal silicone alla polpetta avvelenata. E’ logico che in questo scenario molti proprietari non siano più disponibili a far sgambare qui il loro Fido. La scelta di trovare un’altra più distante dai caseggiati, anche se meno bella, è pertanto apparsa a tutti la più ragionevole. Lo spazio di Via Pastine resta comunque aperta al pubblico, nell’auspicio che non rechi più problemi né a noi né agli abitanti. Sul fatto che gli esseri umani sappiano essere meno fastidiosi dei cani, però, non scommetterei un euro“.

santa boat show

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>