Published On: Lun, Gen 28th, 2013

Squali beffati a Verona ma sempre al secondo posto

Foto Maurilio Boldrini

Foto Maurilio Boldrini

27/01/2013 – La seconda sconfitta stagionale per la Pro Recco Rugby arriva con una doccia gelida nel freddo pomeriggio veronese: a due minuti dalla fine un calcio di punizione sancisce il sorpasso dei veneti e il 15-13 che chiuderà l’incontro.

“Non siamo riusciti a giocare la partita che avevamo preparato in settimana – dice coach Ceppolino – e incontri come questo si vincono o perdono su singoli errori ed episodi. Purtroppo oggi abbiamo sbagliato di più noi”.

Gli Squali partono contratti e poco grintosi, mentre i padroni di casa si mostrano subito determinati a giocarsi tutto e più solidi in mischia, maul e touche. Proprio su azione di rolling maul arriva, al quarto d’ora del primo tempo, la meta veronese, che viene trasformata per il 7-0. Il Recco continua a faticare ma piano piano i biancocelesti trovano concentrazione e convinzione: la mischia tiene e poi inizia ad avanzare, le maul veronesi vengono arginate efficacemente e finalmente anche gli ospiti costruiscono gioco. Tra diversi capovolgimenti di fronte, in una partita non bella ma intensa, sul finire della prima frazione gli Squali accorciano le distanze con il piede di Agniel che fa 7-3.
Il secondo tempo inizia con il Recco all’attacco e il Verona in difficoltà. Nel giro di tre minuti arrivano così due mete ed il vantaggio: prima Noto segna il 7-8 e poco dopo Tassara concretizza una bella azione alla mano per il 7-13. La partita sembra aver cambiato padrone ma, nell’ultimo quarto, i biancocelesti tornano poco precisi e troppo fallosi e i veronesi, per tutto l’incontro impeccabili in touche, attaccano di continuo e riescono ad andare in meta per il 12-13. Una fase tesa, piena di errori e falli da parte di entrambe le squadre, porta fino al 38′ quando Verona mette dentro il calcio di punizione decisivo. Negli ultimi minuti il Recco si butta in avanti per cercare di ribaltare il risultato ma senza successo e la partita finisce 15-13.

“Questa sconfitta brucia tantissimo – spiega capitan Noto – perchè più ci pensiamo e più ci rendiamo conto di aver buttato via un’occasione d’oro. Abbiamo sbagliato troppo e siamo stati puniti. Pur non giocando una partita brillante, stavamo per vincerla. Ci è mancato davvero poco”.

“Ci siamo resi conto di non essere più abituati a perdere – sorride amaro coach Claudio – e suona strano per una squadra tradizionalmente abituata a soffrire e stringere sempre i denti. Questa sconfitta brucia tanto ma ormai è andata e adesso non faremo altro che lavorare e ripartire, come abbiamo sempre fatto”.

Per gli Squali, che mantengono comunque il secondo posto in classifica, ora un turno di riposo per recuperare gli acciacchi e riordinare le idee e poi, il 10 febbraio, saranno in campo a Brescia per giocare l’incontro rinviato a dicembre per neve.

Tabellino:

Franklin&Marshall Cus Verona Rugby – Pro Recco: 15-13

Franklin&Marshall Cus Verona Rugby: Pizzardo (80’ Magrulli), Laryea, Rotella, Martinucci (1’ Leso), Ferrari, Michelini Enrico, Mariani, Badocchi (3’ Paghera), Bergamin, Pauletti (60’ Girelli; 68’ Zardin), Braghi (cap), Filippini (80’ Olivieri), Michelini Andrea, Neethling, Munteanu.
A disposizione: Mutascio, Guida.
Allenatori: Mirco Bresciani e Paolo Borsatto.

Pro Recco: Agniel, Becerra, Tassara, Torchia (61’ Breda), Bisso, Villagra, D’Agostini, Salsi, Orlandi (73’Axianas), Giorgi, Vallarino (Bonfrate), Metaliaj, Galli (58’ Sciacchitano), Noto, Casareto (73’Bedocchi).
A disposizione: Esposito, Cinquemani, Malgieri.
Allenatore: Villagra

Arbitro: Blessano di Montebelluna.

Marcatori: 1T 12’ meta di mischia F&M Cus Verona, t. Enrico Michelini (7-0), 44’ cp Agniel (7-3). 2T 3’ m. Noto (7-8), 4’ m. Tassara (7-13), 31’ m. Pizzardo (12-13), 40’ cp Enrico Michelini (15-13).

Note: terreno in buone condizioni, tempo soleggiato, spettatori 300. Cartellini gialli: 2T 17’ Andrea Michelini, 30’ Bisso.

Primo tempo: 7-3.
Calci: Verona: 2/4 (Michelini Enrico t. 1/2, cp. 1/2), Pro Recco 1/3 (Agniel t. 0/2, cp. 1/1).
Punti in classifica: Verona 4 – Pro Recco 1.

Risultati, classifica e prossimo turno:

SERIE A – GIRONE 1 – XI TURNO – 27.1.2013

FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY ASD SSD PRO RECCO RUGBY 15 -13 (4-1)
RUGBY BRESCIA SSD – ROMAGNA R.F.C. 23 – 16 (4-1)
MODENA RUGBY CLUB – RUBANO RUGBY SRL 0 – 35 (0-5)
ASD RUGBY UDINE 1928 – ASD RUGBY LYONS PIACENZA 10 – 15 (1/4)
UNIONE RUGBY CAPITOLINA – AEROPORTO DI FIRENZE RUGBY 60 – 00 (5-0)
Riposa: ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA

Classifica:
Unione Capitolina punti 45; Pro Recco punti 39; Cus Verona punti 39; Lyons Piacenza punti 33;Accademia Nazionale Tirrenia punti 30; Udine punti 24; Romagna punti 21; Brescia punti 20;; Rubano punti 17; Firenze Rugby punti 15; Modena 0.

Prossimo Turno Domenica 17 febbraio 2013
Romagna – Accademia Nazionale Tirrenia; Cus Verona – Udine; Firenze – Brescia; Recco – Modena; Lyons Piacenza – Rubano; Riposa: Unione Capitolina.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>