Published On: Gio, Ott 25th, 2018

Stazione di Rapallo: deraglia treno cisterna con cloroformio. Tragedia sfiorata

Questa notte poco dopo l’una, i vigili del fuoco di Rapallo sono intervenuti nella stazione di Rapallo, per il deragliamento di un treno cisterna che conteneva cloroformio. Il convoglio ferroviario da Rosignano (provincia di Livorno, dove ha sede la fabbrica della Solvay) era diretto ad Alessandria.
Per fortuna i vagoni, pur uscendo dai binari, non si sono ribaltati. In questo modo, fortunatamente, il convoglio non ha subito perdite. I Vigili del Fuoco hanno mantenuto in sicurezza  l’area attendendo la squadra delle ferrovie specializzata nel rientro dei vagoni nei binari. La circolazione è stata ripristinata in parte intorno alle 8. La linea ferroviaria verso Genova è ancora sotto verifica da parte degli operai delle FS. Al momento si viaggia su unico binario alternato, con ritardi di circa mezz’ora del traffico ferroviario. Sembra che alcune traversine risultino danneggiate e quindi siano da sostituire, il che significa che la linea resterà a binario unico almeno per 24 ore. 
Le cause del deragliamento sono in fase di accertamento. Nessun ferito.

Il cloroformio è utilizzato per produrre il Freon degli impianti di refrigerazione, ed è un composto chimico potenzialmente tossico e cancerogeno. Si tratta di materiale non infiammabile. Tuttavia, i prodotti di decomposizione termica, tra cui acido cloridrico, fosgene e cloro, sono tossici e corrosivi.
Stazione Rapallo