Published On: Mer, Dic 12th, 2012

Stazione ultimata entro inizio estate. Nuovo ascensore e percorsi per non vedenti

Share This
Tags

Sopralluogo_Vesco_Stazione-DSC03824-300x226RAPALLO. Una nuova illu­mi­na­zione per la fac­ciata prin­ci­pale, il rifa­ci­mento totale di ter­razze, bal­co­nate e sale d’attesa, un ascen­sore e una nuova scala di accesso al primo bina­rio. E’ solo una parte dei lavori in corso d’opera alla sta­zione fer­ro­via­ria di Rapallo visio­nati que­sta mat­tina dall’Assessore regio­nale ai tra­sporti Enrico Vesco, dal sin­daco Gior­gio Costa e dai rap­pre­sen­tanti di Cen­to­sta­zioni, Rete Fer­ro­via­ria Ita­liane e Trenitalia.

Quello di oggi “chie­sto dai con­si­glieri Bagna­sco e Capurro è un sopral­luogo impor­tante  per valu­tare lo stato attuale – spiega l’Assessore  – com­pren­diamo i pro­blemi e i disagi ine­vi­ta­bili per rea­liz­zare una simile opera senza pre­giu­di­care l’operatività della sta­zione, ma è indi­spen­sa­bile pro­ce­dere celer­mente acce­le­rando l’ultimazione lavori entro l’inizio dell’estate per con­sen­tire la piena frui­bi­lità durante la sta­gione turi­stica”.

Sopralluogo_Vesco_Stazione-DSC03831Die­tro le para­tie prov­vi­so­rie si sco­pre un can­tiere in fer­mento. Cen­to­sta­zioni sta ulti­mando, al primo bina­rio, la rea­liz­za­zione del pozzo che ospi­terà il nuovo ascen­sore. Saranno erette anche nuove scale e riqua­li­fi­cati gli spazi dell’androne al primo piano e degli atti­gui locali com­mer­ciali. A tal pro­po­sito, il Sin­daco Costa ha chie­sto di poter riser­vare uno spa­zio per la Poli­zia Fer­ro­via­ria (ben­ché l’istituzione di un pre­si­dio dipenda da Pre­fet­tura e Mini­stero dell’Interno) e di desti­nare i restanti locali ad asso­cia­zioni cit­ta­dine per ren­dere la sta­zione un ambiente vivo e  vivi­bile, costan­te­mente pre­si­diato e ben frequentato.

Sopralluogo_Vesco_Stazione-DSC03838I lavori pre­ve­dono anche una nuova illu­mi­na­zione della pen­si­lina e la ripa­vi­men­ta­zione del primo bina­rio con l’inserimento di per­corsi gui­dati dedi­cati a non vedenti ed ipo­ve­denti. Nulla da fare invece per i disa­bili costretti in car­roz­zina. A causa della cur­va­tura dei binari non sarà infatti pos­si­bile dotare la sta­zione di una piat­ta­forma ele­va­trice, poi­ché l’eccessiva pen­denza del treno pre­giu­di­che­rebbe la sicu­rezza degli assistiti.

“Quando si parla all’unisono è un segno posi­tivo” ha dichia­rato il Sin­daco Costa nel rin­gra­ziare l’Assessore Vesco e i rap­pre­sen­tanti delle fer­ro­vie per la dispo­ni­bi­lità dimo­strata. L’Amministrazione comu­nale ha riba­dito anche la neces­sità di inter­ve­nire sui sot­to­passi di Via Ros­selli e Via Amen­dola rice­vendo ras­si­cu­ra­zioni da Rfi.

Sopralluogo_Vesco_Stazione-DSC03842Man­cano ancora alcune for­ni­ture per i nuovi ser­vizi igie­nici che saranno inau­gu­rati entro fine anno (il con­si­gliere regio­nale Roberto Bagna­sco chiede di isti­tuire una borsa lavoro per affi­dare a terzi puli­zia e pre­si­dio dei nuovi locali e pre­ve­nire atti vandalici). Presto arri­ve­ranno in sta­zione anche nuove tele­ca­mere di sor­ve­glianza, gra­zie ad un pro­getto nazio­nale di Cen­to­sta­zioni i cui tempi di rea­liz­za­zione sono ancora da defi­nire. In tempi brevi invece saranno posi­zio­nate una nuova obli­te­ra­trice sul primo bina­rio ed una emet­ti­trice di biglietti massa a dispo­si­zione dalla divi­sione fer­ro­via­ria regionale.

Per il futuro si guarda ad inter­venti per miglio­rare l’accessibilità anche sul secondo bina­rio. I tec­nici di Rfi stanno com­ple­tando uno stu­dio di fat­ti­bi­lità per un nuovo ascen­sore nelle sta­zioni di Rapallo e Santa Mar­ghe­rita Ligure.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>