Published On: Ven, Mar 1st, 2013

Stop al ricorso contro le case di Pila

chiesa di pila, sestri levanteSESTRI LEVANTE. Respinto il ricorso presentato da un privato e da un comitato cittadino per bloccare la costruzione di 52 alloggi nel quartiere di Pila, nei pressi della chiesa di San Paolo. Accontentati dunque quei cittadini che da decenni attendono la prima casa, e i residenti da tempo in attesa dei lavori alle opere parrocchiali, della costruzione di un parcheggio pubblico e di un nuovo argine sul torrente Gromolo, oltre alla sistemazione a parco urbano dell’ ex campo sportivo Sterza (qui sotto in una foto d’archivio).

ex campo sterza sestri levante

Negli anni precedenti, il blocco ai lavori era stato principalmente causato proprio dal fatto che l’area dove dovrebbe sorgere il nuovo quartiere è molto vicina agli argini del Gromolo, e per questo esondabile. I lavori erano iniziati il 27 dicembre 2012, ma erano stati bloccati dopo poche settimane proprio a fronte di quest’ultimo ricorso, volto in particolare a bloccare la costruzione del nuovo argine. Un privato cittadino si era fatto carico delle spese per l’istruzione della pratica, sostenuto da un comitato. Ora pare che la cooperativa Levante, che negli anni ha visto continui ritardi alla realizzazione degli alloggi, con conseguente aumento dei costi e perdita di valore delle quote periodicamente versate dagli associati, voglia intraprendere la via della richiesta danni verso i promotori dello stop alle ruspe.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>