Published On: Sab, Nov 2nd, 2019

Stop della Corte di Cassazione alla follia di far pagare il pedaggio alle ambulanze

“Finalmente – dichiara Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria – giustizia è fatta. Una sentenza della Corte di Cassazione, terza sezione civile, stabilisce che le ambulanze non devono pagare il pedaggio autostradale, anche quando l’intervento della pubblica assistenza non è in urgenza. Si chiude così l’annoso contenzioso tra la Croce Bianca Rapallese e Società Autostrade per l’Italia Spa. Sono stati fissati i principi generali per i quali da due anni si batte il Gruppo Pd della Regione Liguria. Apprendo con soddisfazione il verdetto della Corte e ancora una volta sono costretto a constatare la mancata azione della Giunta regionale nei confronti di un provvedimento che, nonostante le nostre richieste, è stato ignorato. Queste le tappe della vicenda: nel 2014 viene pubblicata una circolare ministeriale che stravolge il significato della Legge 495 del 16/12/92 art. 373 C.2 Lett. C, che di fatto ha causato il mancato riconoscimento all’esenzione del pagamento del pedaggio autostradale per tutti i servizi svolti da automezzi adibiti al soccorso nell’espletamento dello specifico servizio. La Cassazione ha ritenuto che il termine “soccorso” dovesse intendersi nel suo comune significato di “aiuto, assistenza prestata a chi ne ha bisogno o a chi è in pericolo”, che prescinde quindi dall’urgenza o dall’emergenza e che riguarda, come precisato nella circolare del 3 giugno 2019, anche il trasporto dei pazienti portatori di handicap.