Published On: Lun, Ott 24th, 2016

Storia dell’arte organaria in Liguria: conferenza a Santa Margherita

Arte organaria in Liguria – La dinastia di organari di Santa Margherita Ligure: Roccatagliata, Ciurlo, De Ferrari
Giancarlo Bertagna, docente di Storia della musica al Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia
sabato 29 ottobre, ore 17.00 – Spazio Aperto di Via dell’Arco, Santa Margherita Ligure

Uno strumento musicale antichissimo, l’organo: fu inventato addirittura nel III secolo a.C. da un giovane di Alessandria d’Egitto, tale Ctesibio, per allietare banchetti e accompagnare danze. Solo verso la fine del 900 fu impiegato per l’esecuzione di musica sacra, soprattutto nelle chiese.

In Liguria, dal XIV secolo in poi, le chiese e basiliche principali furono dotate di organi realizzati da costruttori provenienti da altre regioni; nel 1656 giunse a Genova Willem Hermans, un organaro gesuita nato in Olanda nel 1601 che nel 1648 si era trasferito in Italia portando una ventata di novità. Tra i suoi allievi, che lo avevano seguito a Palermo e Orvieto, c’era un certo “Tomaso da Genova”: Tommaso I Roccatagliata, di Santa Margherita, che sarebbe diventato il capostipite di una dinastia di organari liguri.

A parlarne a “Spazio Aperto” è il prof. Giancarlo Bertagna, consulente storico per gli organi antichi che ha indirizzato i propri interessi alla ricerca storico-archivistica del patrimonio organario della Liguria e del Piemonte. Autore di innumerevoli articoli e libri sull’arte organaria, ha contribuito come ispettore onorario del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali allo studio, valorizzazione e tutela degli organi artistici della Liguria.

E’ interessante ripercorrere una storia cittadina che dalla famiglia Roccatagliata (Tommaso I, Lorenzo, Tommaso II, Carlo Luigi) si collega con legami di parentela alla famiglia Ciurlo (Luigi, Giovanni Battista, Francesco, Luigi, Marcello) e ai De Ferrari che poi si sposteranno in Corsica, per giungere fin oltre la metà dell’800.

Organo Restaurato Santa Maria del Campo

Organo Restaurato Santa Maria del Campo