Published On: Mer, Feb 19th, 2014

Strategie di difesa biologica per combattere il punteruolo rosso

SESTRI LEVANTE. “Il punteruolo rosso delle palme. Strategie di difesa biologica integrata”. Sarà questo il tema del convegno in calendario venerdì 21 febbraio nella sala Bo di Palazzo Fascie, con inizio alle 8.45 e una dimostrazione pratica su una palma del lungomare nel primo pomeriggio. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sestri Levante, ed è organizzato da Formazione 3 T, un team di professionisti che lavorano nel mondo dell’arboricoltura ornamentale e del tree climbing, insieme al perito agrario Gabriele Camarda.

Il convegno mira a illustrare i possibili rimedi all’avanzata del temibile coleottero, la cui diffusione ha portato all’abbattimento di migliaia di palme in tutta Italia con conseguente alterazione irreparabile dei paesaggi costieri. “L’informazione come prima arma di prevenzione, perche’ solo un costante monitoraggio puo’ salvarci da una infestazione in costante crescita – spiega camarda -. Infestazione che puo’ essere a lungo asintomatica e manifestarsi solo in fase avanzata. I primi sintomi sono rappresentati da un anomalo portamento della chioma,che assume un caratteristico aspetto divaricato “ad ombrello aperto”. L’attacco del punteruolo rosso danneggia la palma nei germogli apicali, non rendendola piu’ capace di crescere e produrre nuove foglie fino ad arrivare nei casi estremi al cedimento del rachide fogliare per cui la pianta appare come “scapitozzata””.

LOCANDINA PUNTERUOLO ROSSO

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>