Published On: Lun, Ago 1st, 2016

Strisce pedonali azzurre, Mele e Capurro chiedono notizie

Da Mauro Mele, capogruppo rapallese per il Partito Democratico, ci perviene il testo di un’interrogazione oggi protocollata presso gli uffici comunali avente per oggetto i discussi attraversamenti pedonali a fondo azzurro da circa un anno “installati” lungo il corso del lungomare Vittorio Veneto:

Il sottoscritto Capogruppo del Partito Democratico Mauro Mele

CONSIDERANDO

  • Che diversi Cittadini hanno palesato l’avanzato stato di degrado degli attraversamenti pedonali del Lungomare Vittorio Veneto che da blu sono oramai diventati neri dopo un anno dalla loro installazione, vanificando il (presunto) vantaggio della maggiore visibilità;
  • Che i precedenti attraversamenti di colore Rosso e Bianco presenti in Città sembrano avere una durata maggiore di quelli Blu;
  • Che diversi attraversamenti pedonali in questi giorni di intensi lavori di manutenzione stradale sono stati ridipinti nel tradizionale colore Bianco;

INTERROGA

  1. Il Sindaco Carlo Bagnasco e/o il Consigliere incaricato Walter Cardinali per conoscere il costo di installazione di un singolo passaggio pedonale rispettivamente nei colori Bianco, Rosso e Blu;
  2. Il Sindaco Carlo Bagnasco e/o il Consigliere incaricato Walter Cardinali per conoscere la durata attesa, da contratto o da specifiche, considerato il flusso veicolare e pedonale, di un attraversamento pedonale rispettivamente nei colori Bianco, Rosso e Blu;
  3. Il Sindaco Carlo Bagnasco e/o il Consigliere incaricato Walter Cardinali, considerando le risposte ai due punti precedenti, quale sia l’intenzione di questa Amministrazione riguardo la manutenzione degli attraversamenti pedonali Rossi e Blu e l’installazione di futuri attraversamenti pedonali (Blu, Rossi o Bianchi?).

L’interrogazione di Mele va ad aggiungersi a un comunicato di tipo analogo diffusa pochi giorni fa da Armando Ezio Capurro, il quale – portando a riprova delle passate discussioni la segnalazione da lui effettuata alla Corte dei Conti nel giugno 2015 e la nota emessa in risposta dalla Procura nel novembre dello stesso anno – chiede informazioni sullo stato della vertenza e sulle motivazioni per le quali nell’attuale tornata di lavori stradali non si sta più assistendo ad alcuna posa di attraversamenti con fondo azzurro:

Da quanto sopra, pare emergere che l’amministrazione non ritiene conveniente continuare con le strisce azzurre, il che potrebbe confermare quanto affermato dal Ministero dei Trasporti con nota del 2011, con la quale  dichiarava che era permessa a livello europeo solo la colorazione bianca o gialla.

Alla luce di quanto sopra, chiedo un cortese riscontro.

Le strisce azzurre macchiate a pochi giorni dall'installazione

Le strisce azzurre macchiate a pochi giorni dall’installazione

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>