Published On: Ven, Mag 23rd, 2014

Successo di partecipazione all’Andersen run: 350 professionisti iscritti alla corsa

Sono oltre 350 i professionisti del running iscritti alla prima competizione di Sestri Levante, che è legata al Premio Andersen, e si svolge domenica 25 maggio, la mattina dopo l’inaugurazione del nuovo parco urbano dedicato a Nelson Mandela.
L’Andersen run è sponsorizzato da Asics Italia e si svolge in un circuito tra Riva Trigoso e Sestri levante. Probabilmente saranno centinaia anche i partecipanti alla gara non competitiva, che partirà pochi minuti dopo quella ufficiale, cui partecipano alcuni grossi nomi del running maschile e femminile di tutta Italia.

Per partecipare alla gara competitiva Fidal Andersen run ci si deve iscrivere secondo le modalità che si trovano sul sito di Atletica Entella running. La corsa non competitiva Sestrinfamiglia invece ha una formula di iscrizione sul posto fino a 10 minuti prima della partenza (5 euro, il costo per partecipare e avere la maglia della manifestazione e un posto di ristoro a metà percorso.) Sono previsti premi in denaro.
Sabato 24 invece training per i bambini, mentre per i piccoli al di sopra dei 10 anni ci sarà una gara di 1 km. nel circuito del parco.

Percorso Andersen run

Percorso Andersen run

Displaying 5 Comments
Have Your Say
  1. giuppino ha detto:

    X rino

    Come ho già detto non mi sento x nulla offeso e sulla faccenda trp personale non gjudico. Se dice di aver subito un disagio sarà cosi.

    Suluti

  2. Rino ha detto:

    Sonja e figlio nonché Giuppino se vi siete adombrati ciò non vuol dire che la frase era per voi. Non è a voi che mi riferivo. Anche se l’avete presa male. Mi sono lasciato prendere la mano,di questo chiedo scusa,ma a vedere certe compagnie e persone è stato più forte di me. E su questo penso che ne converrete. La cittadina,benché si sia detto molti giorni prima,ne ha sofferto ed io faccio parte di questa comunità. Raggiungere la propria abitazione o di altri,situata in centro di Sestri,a chi proveniva,attardandosi per vari motivi,da fuori comune diveniva un’impresa. Tutte le strade erano transennate e chiuse. Mi si dice a posteriori,che bastava attendere poche ore,ed in caso di urgenza,come mi è successo, pazientare. Avreste pazientato voi con un malato in casa? La Guardia Medica molto più intelligente di chi ha organizzato il tutto è venuta a piedi. Quando si organizzano queste manifestazioni bisogna riflettere bene e non dire,tra sé e sé,tanto comandiamo noi e facciamo quello che ci pare. Solo e soltanto Sestri. Ma Riva Trigoso aveva libero accesso,come mai? Ve lo siete chiesto?

  3. Giuppino ha detto:

    Anch io ho partecipato alla manifestazione e non mi sento per nulla sfigato!!! Anzi, spero ce ne siano più spesso!!

    Non entro nel merito della vicenda personale ma tutto si può dire tranne che nn sia stata organizzata bene.

    Inoltre era programmata e pubblicizzata da tempo…..

    Saluti

  4. Sonja ha detto:

    Quelli che tu chiami sfigati sono persone che hanno voglia di questi eventi che tengano la città viva. Dentro quelli che tu chiami sfigati c’ero io e mio figlio, e se per fare una manifestazione dobbiamo pure pregare che nessuno stia male allora meglio farlo a Lourdes. 100 , 1000 di questi giorni !!!!

  5. Rino ha detto:

    Vorrei sapere,per ringraziare ovviamente,a quale cervello bacato è venuta l’idea di blindare la cittadina per una corsa di quattro sfigati. Ho avuto la malaugurata idea di accompagnare una persona a Chiavari,ma al ritorno non sono riuscito ad arrivare a casa mia,dove purtroppo si trovava mia moglie,che non stava bene ed in attesa della Guardia medica,che intelligentemente è venuta a piedi. Comunque ringrazio pubblicamente quel Vigile che ha capito la mia angoscia e tra un concorrente e l’altro mi ha lasciato passare per raggiungere la mia abitazione. Spero che tali fatti non debbano più ripetersi e si dovessero ripetere che si abbia almeno l’accortezza di non chiudere tutte le strade,ma fare un percorso alternativo.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>