Published On: Ven, Mag 9th, 2014

Successo di pubblico per il teatro a Sestri Levante, con la rassegna promossa da Sestri2023 HUB

Primavera a Teatro, un’idea di Carmen Falcone (organizzatrice e attrice) promossa dal gruppo eventi dell’Associazione Sestri2023, si è articolata in quattro appuntamenti serali nella splendida sede dell’ex Convento dell’Annunziata.

Si è trattato di una scommessa vinta: nonostante in Italia non si legga (quasi) più, e il teatro e il cinema siano così in crisi da non fare più notizia, la proposta di un teatro fatto dal basso, con workshop e piccole compagnie, basato su testi di qualità, leggeri e insieme ricchi di contenuti, funziona bene.

E’ pur vero che Sestri Levante ha una buona tradizione teatrale, costruita da attori che hanno fatto la gavetta e corsi faticosi; costruita da alcune stagioni teatrali negli anni ’70 all’Ariston. Si pensi ad attori come Enrica Fico, figlia del partigiano “Virgola” e vedova del grande regista Michelangelo Antonioni, che 20 anni fa venne a Sestri Levante per partecipare a un convegno sul suo cinema “al femminile” (presso la Sala conferenze dell’hotel dei Castelli). Si pensi a registi di pubblicità, ad attori e registi ospiti fissi della città. Si pensi ad attori che sono diventati professionisti, come  Massimiliano Caretta.

Tuttavia quella di Primavera a teatro “è stata una vera scommessa -vinta grazie alla collaborazione del Comune, e degli artisti intervenuti a percentuale (cioé scommettendo a loro volta sull’affluenza del pubblico)“, dice Carmen Falcone.

In particolare Sarto per Signora, di Feydeau, ha registrato il maggior numero di presenze. In occasione del 25 aprile lo spettacolo Cenere, che ha avuto un contributo dall’Anpi di Sestri Levante, ha riscontrato larghi consensi, al punto che sarà riproposto il prossimo anno alle scuole.

Massimo Ivaldo e Federico Foce con Se l’amore è un sì hanno trattato l’Amore in modo delicatamente ironico e profondo, a ritmo di bossanova… Aprire con il teatro in lingua genovese ha voluto rappresentare la tradizione del territorio.

Ogni rappresentazione è stata accompagnata dalle parole della sindaca Valentina Ghio o dell’assessora Lucia Pinasco.

Sarto per signora ha visto invece la proiezione del filmato su Sestri levante realizzato dall’associazione Sestri2023 presieduta dal dottore commercialista Daniele Sanguineti (vice Nicola Vidali, residente ad Atlanta).

Happy end: la rassegna si è chiusa in attivo.

Michelangelo Antonioni con la moglie Enrica Fico

Michelangelo Antonioni con la moglie Enrica Fico

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>