Published On: Mer, Gen 25th, 2012

Valentina Ghio: non ci saranno tagli ai servizi sociali per alcune categorie

Tempo di tagli, dalla scuola, alla cultura al sociale. L’assessore ai servizi sociali del Comune di Sestri Levante Valentina Ghio, in qualità di presidente del distretto sociosanitario che comprende anche Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Moneglia, Varese Ligure, Carro e Maissana, fa il punto sul futuro delle residenze protette accreditate e non.

” Sui tagli ai posti letto abbiamo chiesto alla direzione Asl di fare un passo indietro per poter mantenere gli standard elevati che le caratterizzano. – spiega l’assessore  – Durante l’incontro con il direttore generale Paolo Cavagnaro e i sindaci delle realtà coinvolte siamo riusciti a strappare un 4% rispetto al 5%  di tagli che, altrimenti, graverebbero sulle famiglie”. Con l’inizio del nuovo anno i Comuni ancora non dispongono di dati precisi sulle misure che il nuovo governo metterà in atto: “la precedente legislazione aveva azzerato il fondo sociale – prosegue Ghio – la Regione ha mantenuto la sua parte ma non ha potuto compensare tale azzeramento”. Da parte sua, il Comune di Sestri Levante ha mantenuto alcuni punti fermi: non si toccano innanzitutto l’asilo nido e i servizi per la prima infanzia: “la quota mensile a carico delle famiglie arriva a coprire appena il 50% dei costi della struttura”, precisa l’assessore. Assistenza domiciliare a disabili e anziani e servizi di prevenzione del disagio per adolescenti e giovani sono le altre categorie che l’amministrazione non intende deprivare.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>