Pubblicato il: mar, Nov 14th, 2017

TARI, anche a Rapallo possibili i rimborsi per le trattenute irregolari. M5S: «Inganno dello Stato nei confronti dei contribuenti»

Dal Movimento 5 Stelle – Regione Liguria riceviamo il seguente comunicato:

Il rimborso della Tari non dovuta? A Rapallo è già una realtà. Lo conferma il portavoce comunale del MoVimento 5 Stelle Federico Solari, che questa mattina si è rivolto all’ufficio comunale per presentare la richiesta di rimborso per la parte di Tari trattenuta illegittimamente. Risultato: immediatamente gli è stata scalata una cifra pari a 49,07 euro della seconda rata, in scadenza il 16 novembre.

«È la dimostrazione inequivocabile che l’interrogazione del portavoce M5S L’Abbate in Parlamento ha centrato nel segno, svelando quella che è a tutti gli effetti un inganno dello Stato nei confronti di milioni di cittadini e contribuenti italiani – sottolinea Fabio Tosi, portavoce M5S in Regione Liguria – I cittadini di Rapallo ora sanno che potranno rivalersi presso il Comune per vedersi restituita la cifra trattenuta ingiustamente, e lo stesso vale per tutti gli altri Comuni liguri inadempienti. Si tratta di un grande risultato, che smentisce totalmente le dichiarazioni dell’assessore al Bilancio e del sindaco di Rapallo, secondo cui il comune non avrebbe commesso alcun errore. I fatti purtroppo dimostrano il contrario. Ma, grazie anche al MoVimento 5 Stelle, i cittadini non si vedranno sottrarre un euro in più di quanto dovuto».