Published On: Dom, Nov 3rd, 2019

Tigullio sotto Allerta rossa. Riva Trigoso isolata e Torrente Petronio a rischio. Danni a Lavagna

Il Tigullio è sotto la sferza della pioggia. Allagamenti si segnalano ovunque. Arpal ha prolungato l’allerta e l’ha trasformata in rossa fino alla mezzanotte di oggi, poi arancione fino alle 8 di lunedì 4 novembre.

La situazione più grave si segnala soprattutto a Riva Trigoso, più per il rischio di esondazione del torrente Petronio che per gli allagamenti che hanno colpito gli orti e gli scantinati della case disposte lungo il torrente negli ultimi chilometri di percorso.
Al momento (ore 12 di domenica 3) gli argini sono a venti cm. dal bordo subito dopo l’incrocio con via della Pace. Alla foce situazione simile.

Allagata anche la piazza del Comune a Sestri Levante, e alcuni negozi del centro storico, dove i tombini della Chiusa non ricevono più l’acqua piovana.
Chiusi quasi tutti i sottopassi. Sono invece aperte le gallerie di Sant’Anna, anche se la chiusura dipenderà dalla crescita del moto ondoso. al momento ancora ai limiti. Ma nelle gallerie tra Lavagna e Sestri colpiscono soprattutto le due cascate d’acqua alte circa 80 metri, che dai ruderi della vecchia chiesa posta sulla collina scendono direttamente sul mare.

A Lavagna si contano i danni per la tromba d’aria che in mattinata ha abbattuto alberi e scoperchiato alcuni tetti.
Si temono però danni anche significativi nello spezzino e nell’entroterra del Tigullio.

A Rapallo i torrenti tengono, ma sono chiuse al traffico per allagamenti da tombini via Lamarmora e un tratto di via Mameli fino al ponte ferroviario.

Alla foce dell’Entella si attende l’onda di piena, col pensiero alla necessità di dragare i fondali alla foce del fiume.

Il Gromolo in piena