Published On: Mer, Mar 20th, 2013

Torna PrimaVera Vela, momento di sport e promozione turistica

sestri sul mare primaveravela 2012SESTRI LEVANTE. Attesi oltre 30 equipaggi dal nord Italia e dalla vicina Francia questo weekend in occasione della quinta edizione del PrimaVeraVela, regata organizzata da Sestri sul Mare insieme al comune di Sestri Levante. Oltre all’obiettivo sportivo, certificato dalla valenza della gara come raid nazionale per la classe F18 (catamarani sportivi), la competizione vuole anche porsi in sintonia con gli obiettivi strategici dello sviluppo turistico di Sestri, promuovendo uno sport praticabile tutto l’anno e offrendo la possibilità ai partecipanti con famiglie al seguito di soggiornare nella bimare in strutture convenzionate.

Ecco la ricetta di Andrea Henriquet, presidente dell’associazione: “Disponiamo di una delle più ampie e protette baie della Liguria, promuoviamo una attività sportiva (la vela) che è anche attività ludica e servizio turistico, in un periodo fuori dalla stagione estiva che esalta le caratteristiche ambientali della costa, attraendo un target di turisti (i concorrenti) provenienti principalmente dal nord Italia, ma anche dalla Francia, che si collocano perfettamente nel tipo di turista che si muove in cerca di esperienze di qualità, di ambienti ospitali e di ricerca di servizi”.

Due giornate dedicate alla scoperta della costa, sabato 23 marzo nel segno di Sestri con un percorso attorno alla penisola e l’assegnazione del trofeo Sestri Levante Coast; domenica 24 il Raid più lungo con l’assegnazione del trofeo “Tigullio Cup”  e del trofeo Peter Pan,  navigando verso l’area marina protetta di Portofino e ritorno in baia delle Favole. La volontà degli organizzatori di Sestri sul Mare è quella di alternare la navigazione verso levante e verso ponente nei vari anni: l’anno scorso la meta erano state le Cinque terre e, grazie ad un vento teso e costante gli equipaggi si erano spinti fino a Monterosso, sviluppando bordi spettacolari sotto le terrazze coltivate a vigne, che li hanno lasciati letteralmente senza fiato.

sestri sul mare

“Peter Pan è il simbolo dell’eterna giovinezza, e la vela è un po’ questo – prosegue Henriquet – si inizia a praticarla da bambini e nel corso degli anni continua a regalarti le stesse emozioni”. Ed è proprio ai più piccoli che da sempre l’associazione strizza l’occhio, con i laboratori didattici rivolti alle scuole del comprensorio e la scuola vela. “In occasione del Festival Andersen offriremo ai bambini la possibilità di fare un giro tra le bellezze naturali della città, in canoa o barca a vela, tra uno spettacolo di piazza e l’altro”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>