Published On: lun, Nov 19th, 2018

Tornano i concerti d’autunno di Ars Antiqua, con guida all’ascolto

SESTRI LEVANTE – Sabato 24 novembre alle ore 17 avrà luogo il concerto di apertura della rassegna “Concerti d’Autunno”.
Anche in questa edizione è prevista una opportuna guida all’ascolto, molto concreta e utile. Si tratta di alcune informazioni sulla musica, sugli autori, e sulla loro cultura,  che metterà in evidenza i temi salienti di ciascun programma.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Sestri Levante, dall’Associazione Musicale “Ars Antiqua” e da Mediaterraneo Servizi. Nonostante le difficoltà di bilancio gli organizzatori hanno voluto salvare questa iniziativa, per il valore propedeutico e l’impegno rivolto ai giovani.
La sede degli incontri sarà la Sala Espositiva di Palazzo Fascie in Corso Colombo 50 a Sestri Levante, che recentemente ha beneficiato di un qualificato intervento di restauro da parte dell’Amministrazione civica.
Anche il programma 2018 sarà articolato in 2 appuntamenti, il sabato pomeriggio: entrambi vedranno protagonisti i vincitori del 33° Concorso Pianistico “J. S. Bach”. Questa iniziativa si è svolta nello scorso aprile presso il Complesso dell’Annunziata, confermandosi come uno dei più qualificati concorsi a categorie italiani. In questi anni il Bach ha visto la partecipazioni delle migliori scuole pianistiche italiane e di un altissimo numero di concorrenti da tutte le regioni. Il Concorso Bach è uno dei più longevi concorsi a categorie in Italia, a testimonianza della solidità e del prestigio raggiunti.
Questi concerti ospiteranno giovani e giovanissimi pianisti, tutti di straordinario talento. Selezionati da una prestigiosa giuria presieduta da Marcella Crudeli (pianista e didatta di fama internazionale), sono risultati vincitori del 1° premio assoluto nelle rispettive categorie e di una borsa di studio.
Ancora una volta sarà l’occasione per intraprendere un viaggio musicale di ampio respiro, ripercorrendo il repertorio pianistico, con l’esecuzione di capolavori dei grandi compositori accanto ad altri meno noti, ma di grande interesse. Questo percorso sarà accompagnato dalle note introduttive di Vittorio Costa, direttore artistico del Concorso.
Nel primo appuntamento, programmato sabato 24 novembre alle ore 17 presso Palazzo Fascie, ascolteremo Marzia e Sveva Ghizzardi (provenienti da Lurago d’Erba in provincia di Como), che hanno conseguito il 1° premio assoluto della Cat. I – pianoforte a 4 mani (riservata ai nati negli anni 2005, 2006 e 2007), allieve di Claudia Boz, che nell’ultima edizione del Concorso ha ricevuto i premi per l’insegnante con il maggior numeri di allievi primi classificati e per il maggior numero di allievi premiati. A seguire Matteo Borsarelli, vincitore del 1° premio assoluto nella Cat. D (per i nati negli anni 2003 e 2004), allievo di Claudio Vochera, proveniente da Torino. Concluderà il concerto un altro allievo del M° Voghera, docente e vicedirettore al Conservatorio Verdi di Torino: Luca Guido Troncarelli 1° premio assoluto della Cat. E (per i nati negli anni 2001 e 2002), proveniente anch’esso da Torino.
In programma pagine di Bach, Beethoven, Diabelli, Chopin, Granados.

Sabato 1 dicembre, sempre alle 17
, saranno protagonisti alla tastiera Sofia Teresa Aluisi (di Villanuova sul Clisi, provincia di Brescia), 1° premio assoluto della Cat. A (per i nati nell’anno 2009 e seguenti), allieva di Cristian Burlini. Ascolteremo poi Camilla Ragno, proveniente da Limbiate in provincia di Monza Brianza, 1° premio assoluto della Cat. B (per i nati negli anni 2007 e 2008), allieva di Anna Abbate. Il concerto proseguirà con Matteo Bortolazzi (di Ponte S. Nicolò in provincia di Padova), 1° premio assoluto della Cat. C (per i nati negli anni 2005 e 2006), allievo di Massimo Lambertini. Chiusura in bellezza, con il 1° premio assoluto della Cat. F (per i nati negli anni 1999 e 2000) e Premio Città di Sestri Levante (1° premio assoluto del Concorso): si tratta del diciassettenne Valerio Tesoro, proveniente da Roma, allievo di Maria Laura Proietti Salvatori.
Il programma comprenderà capolavori di Bach, Scarlatti, Cimarosa, Haydn, Kuhlau, Chopin, Liszt, Debussy.
È possibile consultare il sito internet dell’Associazione per notizie più dettagliate sui singoli concerti, sulle varie manifestazioni e sulle sedi utilizzate all’indirizzo www.arsantiqua.altervista.org
Il Concorso Pianistico Nazionale “J. S. Bach” (che raggiungerà le 34 edizioni) è programmato dal 2 al 5 maggio prossimi, mentre in estate l’atteso “Festival Estivo di Musica da Camera” giungerà alla 37a edizione, confermandosi come una delle stagioni concertistiche più importanti della nostra regione.

Organo Restaurato Santa Maria del Campo