Published On: Lun, Mar 19th, 2012

Trofeo Peter Pan, gli organizzatori: un super raid indimenticabile

SESTRI LEVANTE. Dalla Sicilia, dal Garda, dal lago di Como, dalla Francia: quasi trenta equipaggi si sono dati appuntamento sabato e domencia a Sestri Levante per disputare il Trofeo Peter Pan, arrivato alla sua quarta edizione. “Nella mente di noi organizzatori voleva essere una gara  all’insegna della solidarietà per le scuole elementari di Monterosso  – spiega il presidente di Sestri sul mare Andrea Henriquet – infatti è diventata una due giorni da incorniciare”. Sabato 17 marzo la partenza alle 13 dalla Baia delle favole, con scirocco a 15 -20 nodi. A rendere il trofeo Super Raid indimenticabile il paesaggio costiero compreso tra la bimare e le Cinque Terre: bordi sotto le rocce a picco delle punte tipiche del Levante Ligure, fino alle vigne appese sul mare di Vernazza: “per tanti concorrenti un super-raid indimenticabile, vinto dall’equipaggio Bissaro-De Paoli del lago di Garda – prosegue Henriquet – tanti partecipanti anche alla festa serale all’ex convento dell’Annunziata a Sestri Levante per una cena con musica e vendita di magliette con i disegni elaborati dagli studenti delle elementari di Sestri Levante e Monterosso”.

Domenica 18 marzo tutti in treno verso Monterosso, con tanta stanchezza e previsioni di pioggia e temporali: “invece verso Monterosso il cielo cominciava ad avere squarci d’azzurro e si intravedevano le prime ochette sul mare, segno di un’altra giornata di scirocco – commenta il presidente – dopo una partenza con boa di disimpegno per giuria e barche d’assistenza è stata una volata incredibile verso Sestri, sfiorando il Mesco e accarezzando tutta l’area marina protetta delle Cinque Terre con planate a 20 nodi di velocità”. Un ora dopo la partenza da Monterosso l’equipaggio Ferraglia – Stella di Dervio tagliava l’arrivo entrando nel porto di Sestri Levante e aggiudicandosi sia il trofeo Sicouri che la classifica generale del trofeo PrimaVeraVela. Messi alla prova come organizzazione generale, assistenza in mare con diverse richieste di aiuto, campo di regata, scenario, i complimenti entusiastici dei concorrenti Francesi sono stati per la nuova associazione sportiva Sestri sul Mare la migliore gratificazione per il lavoro svolto e la conferma che Sestri Levante possa candidarsi sempre con maggior sicurezza ad organizzare grandi eventi per la vela specialmente nel fuori stagione.

Un complimento speciale al più giovane partecipante alla regata, Francesco Ciotoli, presente sulla barca giuria insieme agli organizzatori e al padre Angelo. Il giovane ha aiutato lo staff nelle manovre di marineria richieste: l’aspirante skipper vanta sulle sue spalle l’esperienza indimenticabile delle cento miglia Sestri Levante  – Marciana Marina, distanza coperta a remi insieme ai compagni della lega Navale italiana.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>