Published On: Dom, Ago 20th, 2017

Turismo, liti e sversamenti in crescita impetuosa

Complice un’estate senza pioggia (ma in Liguria non eccessivamente calda), e “grazie” al terrorismo il turismo in Liguria e nel Tigullio ha avuto numeri molto confortanti.
Ciò pone seri problemi di organizzazione.
Per esempio a Santa Margherita Ligure sabato vi sono state diverse segnalazioni su possibili sversamenti fognari in mare.
Prelievi e timore anche a Sestri Levante, con prelievi (nella norma le analisi successive) di Arpal nelle spiagge di Sestri e Riva Trigoso -zona ponente, dove c’è il rotostaccio fognario di tutta la val Petronio.

Parole pesanti su Facebook per la gestione della baia di Portobello, tra interessi o disinteressi opposti, campeggio selvaggio in spiaggia etc.
Al di là di ogni polemica (litigare è più facile di fare), i cittadini devono fare riferimento alla stella Polare delle soluzioni, più che al caos delle liti.
Serve quindi un solido sforzo per riorganizzare la gestione di tutta la fascia costiera, inclusi gli eventi (a volte troppi, a scapito della qualità), e la coabitazione tra divertimento sacrosanto e pace sacrosanta.
Impresa difficilissima ma obbligatoria, se si vogliono mantenere questi livelli di turismo.