Turisti stranieri in valle: arrivano i corsi di cucina

CASTIGLIONE CHIAVARESE. Il piacere di scoprire la cucina italiana, conoscerne le virtù e metterla in pratica in prima persona. Un percorso gastronomico e didattico che dalle mete turistiche privilegiate della costa del Tigullio si lega ad una risorsa importante per l’entroterra. Il tutto in una vera cucina ligure, nella cornice verdissima della Val Petronio. E’ tutto pronto per il ciclo di corsi di cucina per stranieri che l’agriturismo Il castagneto propone per questa primavera. Quattro i filoni individuati dalla cuoca Natalia Mazzoli che, avvalendosi di interpreti in lingua inglese e tedesca, coinvolgerà i suoi allievi nella preparazione delle principali pietanze della nostra tavola: pasta e sughi, cucina genovese, cucina mediterranea e un monografico sull’immancabile focaccia genovese, con un occhio di riguardo nella scelta dei prodotti.  “Il problema dei piatti regionali spiegati ai turisti è che poi non sempre a casa loro riescono a reperire il basilico, piuttosto che la prescinsoa o le acciughe – commenta la cuoca – per questo prediligo ingredienti che si possano trovare un po’ ovunque senza rinunciare alla qualità e al gusto”.

Tutte le lezioni durano circa due ore e mezza e lasciano poi spazio alla degustazione finale: “l’assaggio è fondamentale, aiuta a conoscre meglio la pietanza – precisa Natalia – l’allievo deve sentire il sapore di ciò che ha preparato, unendo l’aspetto didattico a quello gastronomico”. Da tre anni Il castagneto propone queste lezioni rivolte ai turisti: “si innamorano letteralmente della nostra cucina perchè entrando in una vera casa ligure riescono ad immedesimarsi – spiega Natalia – accogliamo clienti singoli, fino ad un massimo di 8-10 persone”. Finora sono passati nella piccola località accomodata tra Castiglione Chiavarese e San Pietro di Frascati tedeschi, islandesi, statunitensi, belgi, francesi: “si instaura un rapporto bellissimo che prosegue anche dopo la vacanza: spesso mi inviano mail con saluti, foto e richieste di consigli”. I corsi partiranno ad aprile, subito pasqua e proseguiranno fino al ponte dei santi, a novembre.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>