Published On: Mer, Ott 2nd, 2013

Ufficializzate le dimissioni del vicesindaco di Rapallo Alongi

Con un continuo susseguirsi di critiche, repliche, problemi e soluzioni tardive o in tempo, il futuro dell’Amministrazione rapallina, guidata dal sindaco Costa, rimane incerto, ancora più oggi, dopo che si è dimesso il vicesindaco Alongi, assessore ai servizi Sociali.

Salvatore Alongi ha reso pubblica una sua lettera politica al Sindaco, in cui si tengono correttamente fuori dalla polemica i rapporti umani, corretti e cordiali. Alongi ripercorre la sua uscita dal Pdl dell’ex sindaco Campodonico e la sua condivisione iniziale della lista guidata da Costa.

Rimane confermata come causa delle dimissioni (ma non unica) la sola dichiarazione d’intenti sul rialzo del contributo comunale per gli affitti delle famiglie in condizioni economiche disagiate (buoni affitto), dopo una pesante dichiarazione pubblica di Alongi, che invitava ad assegnare contributi più congrui, in un momento di sofferenza atroce per le famiglie [e nessuno pensa alle famiglie che apparentemente sono fuori dalle fascie ISEE sotto i 7000 euro annui di entrate, ma che sono cariche di debiti, di figli, hanno perso redditi etc…).
Le dimissioni quindi non riguardano la “mancanza di fiducia verso il Sindaco, ma un gesto di coerenza politica” con le proprie idee.
Alongi poi riconosce di non essere stato un vicesindaco “presenzialista”, ma sottolinea di aver sempre voluto dare consigli politici, (incluso il rapporto mancato con Capurro) purtroppo “mai ascoltati”.
Tra questi:
– “l’allargamento della maggioranza a Giudice, Brigati e/o Bagnasco”;
– “i rapporti con la Lai [presidente dell’Ascom, ndr];
– I Buoni affitto.

Alongi dà infine un ultimo consiglio al Sindaco: quello di non agire più come se fosse “circondato”, ma di aprirsi ai contributi esterni, a partire da quelli della società civile, tra i quali noi di Tigullio News citiamo spesso e volentieri come caso virtuoso il Circolo della Pulce.

comune_rapallo_2

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>