Published On: Sab, Dic 28th, 2013

Ultimi giorni per partecipare a “Memorie Collettive”

collettivo fixage casarza ligureCASARZA LIGURE. Ricostruire la storia della città, attraverso quella della sua gente. Ultimi giorni di raccolta per il  collettivo “Fixage“, che promuove “Memorie Collettive”, un progetto di valorizzazione della memoria del territorio casarzese attraverso il recupero di materiali privati, testimonianze inedite spesso dimenticate nei cassetti o nelle soffitte, come film amatoriali, fotografie, vecchie lettere e diari. Ad animare Davide Rossi e Alessandra Serrentino è la convinzione che tutto ciò costituisca documenti preziosi della storia cittadina e della sua vita quotidiana, un patrimonio di storie e vissuti da salvaguardare e comunicare. “Grazie alla disponibilità di “Laboratorio del Sorriso onlus” abbiamo fissato il punto di raccolta in biblioteca, durante i giorni di apertura – spiega Rossi -. Scopo della raccolta è l’allestimento di una mostra audiovisiva, auspicabilmente a febbraio a Villa Sottanis, un percorso per videambienti di rievocazione dell’immaginario collettivo del territorio, un’occasione di aggregazione consapevole attorno alla memoria dei luoghi, alle storie di vita dei suoi abitanti; ma anche un’occasione di riflessione e confronto sulla propria storia e sulla sua mutevolezza”.

memorie collettiveTutto il materiale dato in prestito al collettivo non solo verrà restituito immediatamente dopo la visione e scansione, ma sarà possibile riceverne una copia extra in versione digitalizzata. “Speriamo di attivare un circuito virtuoso di comunicazione, invitando la gente a confrontarsi sulla storia della città, utilizzando le nuove tendenze di storicizzazione dell’era 2.0, in particolare quelle legate ai social network – conclude Rossi -. Per prendere parte al progetto è sufficiente mandare una mail a fixage.web@gmail.com; il materiale depositato è da intendersi in prestito temporaneo, per garantirne la digitalizzazione. Tutto, salvo disposizioni diverse, sarà successivamente restituito al legittimo proprietario “.

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Roller ha detto:

    L’iniziativa è tra le più lodevoli e consente di rendere disponibile la Storia attraverso le sue immagini.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>