Published On: Gio, Feb 2nd, 2012

Un aiuto contro il freddo per anziani e senza tetto

RAPALLO. Ieri il candidato sindaco Andrea Carannante del Pcl aveva rivolto un appello urgente all’Amministrazione affinchè aprisse le strutture comunali per ospitare anziani in difficoltà e persone senza fissa dimora.

La richiesta “di attivare velocemente un punto di emergenza freddo” non è caduta nel vuoto. I senza tetto sono stati infatti ospitati la notte scorsa nelle strutture della Casa della Gioventù, di proprietà parrocchiale, e continueranno ad esserlo fino a che permarranno le rigide condizioni metereologiche di questi giorni.

Monsignor Lelio Roveta, arciprete della parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio ha spiegato: “Lo abbiamo deciso in accordo con l’assessore Corrado Castagneto. Ieri aspettavamo dodici ospiti, ne sono arrivati solo quattro. Mi ha riferito Don Stefano Curotto che hanno lasciato i locali in pefetto ordine e stamattina sono arrivati per ringraziare dell’ospitalità. Noi accoglieremo in questi giorni quanti si presenteranno; mi hanno riferito tuttvia che questi senzatetto, che vivono a Rapallo e in genere dormono nell’area ferroviaria, hanno un loro codice ed è probabile che ieri si siano presentati alla Casa della Gioventù solo coloro che ritenevano di essere presentabili. Noi tuttavia non abbiamo preclusioni”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>