Published On: Mer, Nov 30th, 2016

Un antico paese greco nelle Cinque Terre: Cacinagora

In questi giorni alcuni associati di Mangia Trekking sono saliti a Cacinagora, località che potrebbe essere uno dei primi insediamenti umani delle Cinque Terre.
Si trova sulle alture di Riomaggiore e lo si raggiunge attraverso  l’antica via della “Trama” una ripida scalinata che parte dalla località di Bargone, e da Cacinagora prosegue raccordandosi con la Via dei Santuari tra Volastra ed il Santuario di Nostra Signora di Montenero.  Il lavoro di apertura dell’intero percorso effettuato da Mangia Trekking  in  fattiva collaborazione e per conto dell’Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre, e la storia antica del luogo spingono con frequenza gli amici “dell’alpinismo lento”, a recarsi sul posto.

Si racconta che la località sia stata fondata da esuli greci fuggiti da Bisanzio. E lo studio del toponimo “Cacinagora” è assai curioso, infatti conduce verso  due significati diversi. Il primo, da “Cacio” ed “Agorà” potrebbe condurre a “piazza del formaggio”, infatti nel luogo si sviluppava l’agricoltura e l’allevamento di animali da latte. Il secondo possibile significato lo vorrebbe “casa dell’acqua” vista la sua vicinanza al torrente Rio Maggiore. Mangia Trekking, con le sue molte attività nel luogo,  indica quanto sarebbe bello riportare alla fruibilità l’intero sito, e mentre rileva che l’agricoltura è un elemento essenziale per la sopravvivenza delle Cinque Terre,  si propone per concorrere a valorizzarlo anche attraverso il lavoro dei campi circostanti. Un’idea ed un progetto per il recupero.

 

La presenza di greci e fenici in Liguria data da alcuni secoli prima di Cristo. I rapporti tra Genova Bisanzio (poi Istanbul dopo l’invasione musulmana-ottomana) sono proseguiti nei secoli, fino al 1700. La nascita di Cacinagora potrebbe essere legata alla fase in cui bizantini e tedeschi longobardi si fronteggiarono sui monti liguri (per circa un secolo). I longobardi infatti non erano presenti sul mare, dove i greci bizantini invece avevano un dominio totale grazie alla loro flotta. Si trattò in pratica di una lunghissima guerra di trincea, di cui restano toponimi, come il quartiere “Grecino” a Varese Ligure, i colli (longo)Bardi e Monte Pagano a Riva Trigoso, il monte Caucaso, il termine Ruta (=strada) tra Rapallo e Camogli, le dedicazioni delle chiese (San Bartolomeo, San Nicolò, versus san Michele (di Pagana)…
loc-sentiero-di-caginagora