Published On: Lun, Nov 18th, 2019

Un utile “hack” sul futuro della Liguria organizzato dall’Istituto Liceti

L’Istituto Liceti, in collaborazione con la Regione Liguria, organizzatrice di Orientamenti 2019, e con l’Equipe Formativa Territoriale Liguria per l’Ufficio Scolastico Regionale, ha organizzato il primo Future Hack (cioé un convegno-concorso informatico) in Liguria. Si è trattato una vera e propria maratona di co-progettazione, dove gli studenti si sono confrontati con l’obiettivo principale di rafforzare la propria consapevolezza e promuovere un apprendimento di tipo esperienziale, volto anche all’utilizzo e alla comprensione delle STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Le giornate di lavoro sono state guidate da formatori italiani con esperienza internazionale su tematiche STEM e format quali workshop e hackathon.

Hanno partecipato 18 scuole superiori da tutte le quattro province liguri, ognuna con una delegazione di quattro studenti. Gli studenti sono stati chiamati ad “immaginare” la Liguria del 2040, una regione che ha saputo reagire ai cambiamenti climatici. Utilizzando le nuove tecnologie la Liguria è diventata una regione virtuosa dal punto di vista della sostenibilità ambientale, limitando drasticamente l’inquinamento del mare, il consumo del suolo e l’emissione di gas serra. Gli studenti hanno prodotto le loro storie in realtà virtuale. Hanno lavorato in nove gruppi, formato ciascuno da otto studenti, provenienti da scuole diverse.

L’iniziativa si è svolta a Genova, nell’ambito di Orientamenti 2019, nelle giornate del 13 e 14 novembre. Al termine sia gli studenti che i docenti accompagnatori hanno espresso grande soddisfazione per la partecipazione a questo particolare hackathon.

Il gruppo vincente è stato il Team 6, composto da: Leonardo Lazzara (Natta – Sestri Levante), Gabriele Barroero Serena (Leonardo Da Vinci – Genova), Edoardo Meloni  (Natta – Sestri Levante), Alessio Cenko (Leonardo Da Vinci – Genova), Katherin Machado  (Natta – Sestri Levante), Giorgia Mililli (Leonardo Da Vinci – Genova), Luana    Pellegrini (IIS Ruffini –  Imperia), Giulia Ottonello (Gastaldi-Abba Genova). Gli studenti vincitori sono stati premiati durante la “Notte dei Talenti”, che si è tenuta a Genova, ai Magazzini del Cotone, il 14 novembre. Hanno vinto la possibilità di partecipare al Silicon Valley Study Tour (SVST) Hackathon Liguria, che si terrà a Sestri Levante dal 22 al 24 novembre, presso l’ex Convento dell’Annunziata. Si tratta di un hackathon per giovani che coltivano l’idea di creare nuove startup, che mette in palio la possibilità di vivere un’esperienza formativa in Silicon Valley.