Published On: Lun, Feb 6th, 2012

Una mostra per ricordare Marco Corvisiero

Marco Corvisiero, archivi fotografici

 

                           

 

Si chiama “30 Secondi” la mostra fotografica allestita sino a mercoledì 8 febbraio al liceo scientifico Nicoloso da Recco.

L’esposizione racchiude una cinquantina di foto suggestive scattate da Marco Corvisiero, il maestro di sci tragicamente scomparso un anno fa, il 30 gennaio 2011, sulle piste della val d’Aveto a causa di una valanga.

“Le foto raccontano attimi di vita di Marco, molti dei quali trascorsi insieme a sua moglie Deborah” ricorda Luca Sardella, uno dei compagni di liceo di Corvisiero, classe 1981.

“Ci è sembrato significativo ospitare proprio in questo luogo, nel “nostro” liceo, questi scatti. Perché crediamo vero che le aule scolastiche non siano solo il luogo dove si imparano passivamente alcune informazioni, ma contengano qualcosa di più: siano quell’opportunità unica e speciale dove ci si può formare nel pensiero e nella vita.

Avere qui, oggi, queste fotografie è proprio per consegnare a chi ha conosciuto Marco, ma anche a coloro lo conosceranno in modo diverso nel vedere le immagini, un’eredità non banale: la possibilità offerta alla nostra vita di avere uno sguardo nuovo”.

Originario di Santa Margherita Ligure, Corvisiero amava profondamente la montagna, in particolare Santo Stefano d’Aveto, dov’era maestro di sci.

L’incanto della natura, l’intensità di un volto, il volo di un’aquila: gli scatti di Marco non risultano mai scontati, ma raccontano una bellezza nascosta e svelata. Dai silenziosi e immensi canyon al mare ligure sino ad un cielo stellato, le foto mostrano lo splendore della vita.

Racconta la moglie Deborah:

“Marco ha alimentato questa passione giorno per giorno, e come era nel suo carattere, l’ha fatto con cura, provando, sperimentando e documentandosi, da autodidatta: amava i dettagli, fotografare quando non era il momento di fotografare. Gli scatti rispecchiano il suo amore profondo per la natura e il mondo: non è stato facile fare una selezione tra migliaia di foto, abbiamo scelto d’istinto quelle che più ci emozionavano.

Nel maggio 2011 avevamo fatto già un’esposizione, più personale e riservata agli amici intimi, a Santa Margherita Ligure: questa volta abbiamo voluto ricordarlo aprendo la mostra a tutti”.

Orari della mostra, allestita nell’atrio della scuola: 8.30-17, aperta sino a mercoledì 8 gennaio.

Blog di Marco Corvisiero con alcuni dei suoi scatti: http://www.marcocorvisiero.altervista.org/.

Marco Corvisiero

Displaying 2 Comments
Have Your Say
  1. Redazione ha detto:

    Che peccato che un talento così sensibile e vivo se ne sia andato…

  2. tati ha detto:

    le foto nella memoria,il testo nel cuore…

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>