Published On: Lun, Dic 3rd, 2018

Una nobile benefattrice lascia in eredità 200.000 euro al Torriglia

La Casa di Riposo Pietro Torriglia riceve una donazione di 200.000,00 euro. Un gesto di generosità, un sentimento di responsabilità sociale da parte di una cittadina, Ida Calabria, nata nel 1927 a Santo Stefano D’Aveto e deceduta l’anno scorso a Chiavari.

Questa mattina Federico Garibaldi, cugino ed erede esecutore testamentario della benefattrice, ha consegnato l’assegno al presidente dell’Istituto Torriglia, Arnaldo Monteverde, alla presenza del sindaco di Chiavari, Marco Di Capua. Hanno partecipato all’incontro anche Francesco Brunetti, membro del cda della fondazione, Anna Scannavino, revisore dei conti dell’ente, e Riccardo Sanguineti, legale che ha curato le pratiche della successione relativa all’asse ereditario della testatrice Ida Calabria.

Un gesto nobile che riscuote il plauso dell’amministrazione comunale, del sindaco Di Capua e del presidente Monteverde.

La casa di riposo Torriglia a Preli.