Published On: mar, Lug 10th, 2018

Una sera d’estate a Sestri Levante: festival di blues o archeologia

Oggi tutti al blues & soul festival di Sestri levante.
Prosegue al MuSel la rassegna di incontri estivi dedicati all’archeologia della Liguria. Martedì 10 luglio, nella consueta sede di Palazzo Fascie (Sala Carlo Bo, inizio ore 21.00), la dottoressa Marta Conventi, funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona presenterà i dati delle ricerche più recenti condotte ad Albenga.

L’antica Albingaunum romana, nota grazie ai precoci scavi di Nino Lamboglia, continua ad essere una delle sedi privilegiate dell’archeologia ligure, sempre oggetto di nuove ricerche e di importanti scoperte. Marta Conventi, con la consueta e brillante capacità di comunicazione e divulgazione, compendierà i momenti principali dell’archeologia e della storia di Albenga.

Sarà così possibile comprendere le modalità dell’organizzazione urbanistica all’interno della cinta muraria dì età repubblicana, l’importante espansione durante il periodo augusteo, lo sviluppo della civitas christiana, con il battistero e la cattedrale, fino alle vicende della città turrita d’età comunale. Non mancherà l’attenzione all’area suburbana, caratterizzata dalla presenza di necropoli d’età romana e da importanti luoghi di culto paleocristiani, quale ad esempio il complesso di San Calocero.