Published On: Gio, Gen 19th, 2012

Uomini e navi, conferenza di Lilla Mariotti alla Lega navale di Chiavari

Lilla Mariotti

In questi giorni tristi per la marineria italiana, dopo il naufragio della Costa Concordia che ha messo in crisi una storia gloriosa, segnata da nomi come Colombo, Amerigo Vespucci e Giovanni Caboto, originario di Castiglione Chiavarese, diventa importante la conferenza di sabato 21 gennaio, alle ore 17 nella sede della Lega Navale di Chiavari. L’incontro che si svolgerà al box 51 del porto turistico, è il settimo della Rassegna culturale “Uomini e Navi”.
Protagonista sarà AnnamariaLilla” Mariotti, scrittrice ed esperta di fari, la quale  ricostruirà la vita del famigerato pirata Barbanera, uno dei bucanieri più temuti di tutti i tempi. 

“Mai vi è stato un filibustiere dalla carriera tanto breve – dice  Lilla Mariotti-. La sua avventura è durata circa due anni, ma è riuscito a circondarsi di un’aura di mistero impenetrabile e di un fascino imperituro. Sulla vita di Edward Teach, questo il suo vero nome, si hanno poche informazioni certe. Si dice sia nato a Bristol nel 1680, che si sia sposato quattordici volte e che con la sua nave, la Queen’s Anne Revenge, abbia catturato centinaia di navi. Si era creato un’immagine terrificante per spaventare a morte le sua vittime, il che gli consentiva di uscire sempre vincitore nelle battaglie. Usava fare scherzi malvagi al suo equipaggio, beveva rum mischiato a polvere da sparo a cui dava poi fuoco, il tutto per sentirsi sempre al di sopra di tutti. Sembrava però che per lui tutto questo fosse solo uno scherzo”.

La relazione sarà introdotta dalla giornalista Claudia Sanguineti e da Francesco de Martino. L’ingresso è libero.

Biografia di Lilla Mariotti

Annamaria “Lilla” Mariotti è nata a Camogli (Genova) dove vive e lavora. Scrive storie e leggende legate al mare. Collabora con  le riviste americane “Lighthouse Digest”  e “The Keeper’s Log” per le quali scrive articoli sui fari italiani. Dal 1999 al 2005 ha collaborato con il Baruch Institute for Marine Biology della South Carolina University per ricerche sul tonno e sulle tonnare. Ha pubblicato “Il Tonno, le tonnare che parlano genovese” (Feguagiskia Studios 2003), “FARI” (White Star 2005) “Racconti di fari e altre storie di mare” (Fratelli Frilli Editori 2006 – ristampa 2008), “L’evoluzione dei fari dalle origini al Regno d’Italia” (Editalia,  Gruppo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato 2007 per conto del Demanio), “Cacciatrici di Balene” (Fratelli Frilli editori 2008), “Blackbeard – La vita e le avventure del famigerato pirata Barbanera” (Magenes Editoriale 2011), “I Fari di Toscana” (In collaborazione) (Ed. Debatte 2011). Un nuovo libro è in attesa di pubblicazione. Ha scritto un saggio sui fari per un progetto dell’Istituto Idrografico della Marina.  Ha pubblicato articoli su alcune prestigiose riviste come Express, Nautica, Notiziario della Guardia Costiera, ecc.  Un suo contributo è stato pubblicato dal New York Times nel Giugno 2008.

Nel 2005 e nel 2008 due suoi racconti si sono classificati al primo posto rispettivamente alle 28ma e 31ma edizione del “Premio Letterario Internazionale Santa Margherita Ligure, – Franco Delpino” . In altri Premi letterari è entrata nella rosa dei finalisti, ha ottenuto menzioni speciali e le sue opere sono pubblicate su diverse raccolte antologiche.  Il suo DVD“La tonnara di Camogli e la pesca dimenticata nel Golfo Paradiso” si è classificato al secondo posto, nella categoria “Saggi” al Premio Millenium 2005.
 L’8 Ottobre 2006  il Comando Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ed il Gruppo Mediaset le hanno assegnato il Premio “NAVIGARE INFORMATI” con la seguente motivazione : “Per il costante impegno nell’opera di diffusione della cultura marinara nel nostro Paese”.  Ha partecipato a Congressi di Biologia Marina organizzati dalle Università di Sassari (Alghero 2001) e di Genova (S.I.B.M. – S. Margherita Ligure 2007). I suoi contributi sono stati pubblicati negli atti dei convegni. Dal 20 al 27 Ottobre 2007 è stata invitata dalle Ambasciate Italiane di Brasile e Venezuela come rappresentante dell’Italia alla ”VII settimana della lingua italiana nel Mondo” a Rio de Janeiro e Caracas, tenendo conferenze in diverse Università sui temi dei fari e delle tonnare.

Ha partecipato a diverse manifestazioni a carattere nazionale: Slow Fish, Food in Film Festival, Cimmameriche, Rassegna della Microeditoria di Brescia, Lega Navale Italiana, Lyons Club, Rotary Club, ecc. 
Il 16 giugno 2011 La Marina Militare l’ha invitata a tenere una conferenza sui fari presso il proprio Circolo Ufficiali di La Spezia nella ricorrenza del centenario del Servizio Fari 1911-2011.

Ha collaborato con l’Università di Genova, Dipartimento di Biologia Marina e con l’Ente Parco Marino di Portofino nella stesura del libro “La Tonnarella di Camogli”.  E’ membro dell’American Lighthouse Foundation, socio onorario dell’American Lighthouse Society e membro associato della Società Capitani e Macchinisti Navali di Camogli.

 Siti web : www.ilmondodeifari.com  www.mareblucamogli.com