Published On: Sab, Apr 6th, 2013

Valentina Ghio presenta “La Sestri che vogliamo”

Presentazione lista Valentina Ghio "La Sestri che vogliamo"SESTRI LEVANTE. Una squadra di 16 elementi, per sostenere la candidatura di Valentina Ghio, attuale assessore alla cultura e ai servizi sociali, a primo sindaco donna nella storia della bimare. Otto donne e otto uomini, a sottolineare l’esigenza di equilibrio che sottende alla composizione della lista, “La Sestri che vogliamo”. “Sono persone che hanno già partecipato ai numerosi incontri facenti parte di “Viaggio nella Sestri che vorrei”, il percorso di ascolto e condivisione intrapreso alcuni mesi fa attraverso la città e le frazioni –  ha detto la candidata -. Ad animarli è la volontà di operare un cambiamento netto, radicale, agendo guidati dai principi di trasparenza, condivisione, partecipazione”. Dei 16 candidati, solo uno ha già alle spalle un incarico politico, il consigliere uscente Pietro Gianelli; tutti gli altri sono alla loro prima esperienza. “Una composizione eterogenea, che ben rappresenta i bisogni e le tematiche da portare avanti, così come le istanze di centro cittadino, frazioni e periferie”.

Età media dei candidati 44 anni; c’è chi proviene dall’associazionismo, dall’ambiente operaio e sindacale; chi si occupa di imprenditoria, commercio, libera professione, o si è affermato in campo artistico. “Apprezzo che queste persone fin da subito si siano messe a disposizione in un momento in cui la tendenza generale, purtroppo, è di sfiducia verso le istituzioni- ha aggiunto Ghio -. Temevo reazioni arroccate, come spesso si sente a livello nazionale, invece ho trovato tanta fiducia e volontà di mettersi in gioco”. Ciascun membro della lista ha sottoscritto un “codice di trasparenza”, mettendo a disposizione il proprio curriculum vitae, dati patrimoniali e situazione giuridica.

Valentina Ghio

Ecco i nomi dei 16 componenti della lista “La Sestri che vogliamo”: Mauro Battilana, 43 anni, ferroviere; Ilaria Calani, 45 anni, responsabile area tecnica Consorzio Tassano; Angela Cascioni, 56 anni, dipendente Fsrl e attiva alla Cgil Tigullio; Marta Chiappara, 39 anni, imprenditrice nel settore dell’ittiturismo; Marco Coriandolo, 27 anni, laureato in odontoiatria; Alessandro Dentone, 37 anni, chef e presidente regionale di Mare in Italy; Eugenio Fulle, 60 anni, presidente del circolo ricreativo Confidenza di San Bartolomeo; Andrea Garibotto, 30 anni, dipendente di Aqua srl; Pietro Gianelli, 62 anni, funzionario del Comune di Carro e consigliere uscente; Serena Giraud, 35 anni, impiegata contabile; Diego Goatelli, 49 anni, operaio alla Faci di Carasco; Massimo Lerici, 42 anni, impiegato Fincantieri; Daniela Mangini, 45 anni, artista ceramista; Monica Marcenaro, 42 anni, pittrice; Francesca Noceti, 39 anni, albergatrice; Patrizia Pescaglia, 52 anni, commerciante.

Displaying 3 Comments
Have Your Say
  1. GIUPPINO ha detto:

    @ Rino, grazie per il simpatico!! Alziamo un pò il tiro?
    Sul sito del comune di sestri levante, ancora non è stata pubblicata,(in barba a tutte le regole), ma io sono il felice possessore di un atto di indirizzo della giunta comunale, esattamente la n°34 del 7 marzo, dove ad un parente (strettissimo) di uno dei 16(imprenditrice), viene assegnato un qualcosa che ha dell’incredibile…. siccome siamo in italia è difficile pensare che non vi sia tornaconto!!

  2. Eh no,simpatico Giuppino,il conflitto d’interessi esiste, eccome,ma è evidente,soltanto per gli altri. Loro risultano indenni da queste cose! La Sestri che vogliamo? Lo slogan mi sembra appropriato,ma non esaustivo. Basta guardarsi attorno. Io per esempio,come tanti altri,ne avrei cose da dire che a Sestri non vanno. Cominciando dalle costruzioni,le piste ciclabili,e via via fino ad arrivare alla rumenta. Eppure costoro c’erano e ci sono sempre stati,ma se lo ricordano solo adesso,perchè devono convincere la gente,in vista delle elezioni,a votarli. In poche parole,siamo in mano a degli scienziati che drizzeranno le gambe ai cani. Ma perchè non sono intervenuti prima? Comunque lasciamoli fare,ne vedremo delle belle!

  3. GIUPPINO ha detto:

    così dopo il campeggio chiuso a renà negli anni 80 sarà la volta dell’unica sla in zona??

    una cosa è certa, tutti i candidati si occupano di faccende ed hanno interessi ed attività personali che è dire poco che sono in conflitto con incarichi pubblici!!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>