Published On: Mer, Mar 6th, 2013

Valentina Ghio risponde a Sivori su sviluppo e lavoro. Mediaterraneo e polo scientifico-tecnologico

Quasi in contemporanea con la conferenza stampa di Sivori sulle imprese e l’economia, è arrivato un comunicato di una competitrice, Valentina Ghio (area Pd e centrosinistra). Argomento molto simile a quello di Sivori. Ma ovviamente diversi sono i contenuti, i mezzi utilizzati etc.

In questi ultimi tre mesi ho avviato un approfondito confronto in città con le categorie economiche: ho incontrato i CIV e i Consorzi, gli albergatori e gli operatori balneari, i commercianti e gli artigiani, imprese e sindacati“, afferma la Ghio.

Il punto principale e -(va detto) finora poco evidenziato dalla maggioranza in Comune- è espresso dalle parole seguenti:

È necessario rendere più accogliente Sestri Levante per i residenti ed i turisti, ma è altresì necessario renderla più “accogliente” per le aziende. Senza una visione che valorizzi il nostro tessuto economico non c’e futuro”. Ma non si tratta soltanto di fare la consueta “difesa dei posti di lavoro” di Fincantieri e Arinox a Riva Trigoso, due aziende che danno lavoro a oltre 1500 posti di lavoro, tra diretti e indotto.

Il cambio di prospettiva è questo: “Oltre alle grande industria, c’è un tessuto di piccole e micro imprese e  imprese familiari che stanno soffrendo fortemente la crisi.”

La Ghio propone alcune scelte di fondo: 1) una semplificazione amministrativa del SUAP che offra tempi certi per ottenere le autorizzazioni di legge;
2) un fondo di garanzia comunale collegato agli strumenti regionali sugli investimenti produttivi ed una serie di sgravi economici afferenti la fiscalità locale su determinate aree produttive cittadine, che possono rappresentare uno dei motori di sviluppo dei prossimi anni.

La terza voce finalmente è la prima ad aprire la porta su una proposta che Tigullio News sostiene da sempre: un polo scientifico-tecnologico (legato alla Green economy, forse si dovrebbe allargare ad altro?) che dia senso agli studi dei giovani, e che attragga aziende internazionali, faccia sistema col turismo.

3) “A Sestri Levante c’e’ un importante polo artigianale/commerciale in Valle Ragone. Nell’area delle Fornaci, esiste la possibilità di dare vita ad un nuovo Polo specializzato sulla green economy: energie rinnovabili, progetti ambientali integrati, bioedilizia, innovazione tecnologica, ricerca scientifica. Ampi spazi per permettere l’insediamento di aziende, anche di nuova costituzione con un incubatore dedicato alla loro crescita, da mettere in sinergia con il complesso di Fondazione Mediaterraneo, anche dal punto di vista dello sviluppo congressuale dedicato a queste tematiche scientifiche.

(…) La Mediaterraneo va rafforzata nella sua vocazione congressuale (risolvendo però problemi logistico-strutturali, ndr), anche in accordo con partner privati e in stretto collegamento con gli operatori turistici. Per l’unicità del contesto in cui e’ collocata,  l’Annunziata può anche pensare a un progetto di sviluppo di aziende ad alto contenuto scientifico tecnologico e sui temi della green economy, progetto che ha spazi di lavoro nelle aree di Valle Ragone e Fornaci, e in rete con altri Comuni vicini, per costruire un sistema territoriale che si colleghi con altre esperienze liguri, come quelle promosse dall’Università di Genova e con esperienze internazionali. La rete con università e agenzie formative di alta specializzazione, puo’ favorire lo sviluppo di corsi estivi, anche esteri collegati ai percorsi universitari. 

In questa prospettiva Sestri Levante può diventare perno di un progetto che coinvolga diverse aree di tutto il territorio del Tigullio: una sorta di punto d’eccellenza in questo campo strategico, che permetta di integrare sviluppo economico, turismo ambientale, green economy e nuove tecnologie. Su queste basi,  è mio obiettivo operare per incrementare le possibilità di lavoro, promuovendo un progetto di sviluppo, con il supporto dei nuovi fondi comunitari 2014/2020 e dei recenti finanziamenti nazionali e regionali per lo sviluppo e la crescita sostenibile.
valentina ghio

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. giuppino ha detto:

    prenderete una baccata a maggio che ve la ricorderete per tutta la vita

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>