Published On: Ven, Dic 30th, 2016

Valentina Ghio sul traffico in zona parco: Disponibile a confronto

Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante, torna nuovamente sulla questione della viabilità modificata a causa del completamento del Parco Mandela, il che ha prodotto, secondo i contestatori del progetto che domani manifesteranno in corteo, un peggioramento del traffico e dell’inquinamento.
Nel suo Comunicato (riportato qui di seguito), evidenziamo tre punti:
1. la necessità dell’allargamento del parco;
2. L’obbligatorietà di decidere (il che, in democrazia, significa assumersi le responsabilità delle scelte e il rischio elettorale, se i cittadini le giudicheranno errate);
3. La disponibilità a un tavolo di confronto, con la presenza di tecnici ed esperti (uno o due per ognuna delle parti?) e di rappresentanti di comitati e movimenti politici.
E’ un’idea che sosteniamo da tempo noi di Tigullio News. Verificheremo se sarà possibile organizzare questo incontro già da domani, nel corso del corteo. Di seguito il comunicato:

NON MODIFICHIAMO LA STORIA: IL PARCO E’ LA VERA RIQUALIFICAZIONE CHE SESTRI
ATTENDE DA ANNI. SINDACO E GIUNTA SEMPRE DISPONIBILI ALL’ASCOLTO DEI CITTADINI PER AFFINARE LA VIABILITA’.
Sulla vicenda relativa a Parco Mandela e viabilità è stata fatta troppa confusione. E’ importante attenersi ai fatti: ecco perche l’Amministrazione ritiene strumentale la protesta del Comitato Sestri 2016.
Il Comune sta lavorando ad percorso avviato anni fa. Questi due mesi e mezzo di verifica della viabilità hanno consentito di monitorare il traffico in giornate di rilevante presenza, come l’affollato ponte del 1ª novembre, quello dell’Immacolata e il periodo delle vacanze natalizie ancora in corso (oltre ad alcuni giorni senza il servizio di trasporto pubblico locale). Un test che sta consentendo di raccogliere un monitoraggio dei flussi più completo per apportare nel mese di gennaio gli accorgimenti necessari sulla viabilità, soprattutto con interventi mirati a disincentivare l’utilizzo di Via Dante e Via Nazionale, rafforzando la direttrice principale di Via Fasce/Via Baden Powell.
Crediamo sia un doveroso riconoscimento alla verità storica di una delle pagine più complesse della nostra città ricordare che il parco non è solo un’opera pubblica ma, assieme alle piscine comunali, rappresenta l’elemento di vera riqualificazione di pubblico interesse di tutta l’area, partita quasi vent’anni fa. Così come è bene ricordare che Via Baden Powell fino al 2007 non esisteva neppure e che venne progettata e realizzata, assieme a Via Bozzano, proprio come futura strada principale della città, una volta completato il parco, pensato come un grande e unico spazio verde dal Sito di Interesse Comunitario della Mandrella fino a Via Baden Powell.
In questi mesi Sindaco e Giunta assieme ai tecnici sono stati sempre disponibili al dialogo, hanno incontrato più volte i proprietari delle abitazioni dei condomini maggiormente interessati dalle modifiche di viabilità, anche mettendo in atto primi aggiustamenti frutto del confronto.
Il Comitato Sestri 2016 non ha mai chiesto neppure un incontro, preferendo iniziative di sola protesta invece che il confronto costruttivo basato su proposte da cui potevano emergere anche interventi migliorativi.
L’Amministrazione prosegue nel suo lavoro finalizzato alla verifica della viabilità per apportare gli accorgimenti migliorativi necessari e mantiene sempre aperta la disponibilità, come fatto anche in questi mesi, ad ascoltare e a confrontarsi con i cittadini e tutti coloro vogliono lavorare assieme con proposte concrete nell’interesse della comunità, senza strumentalità.
Il Sindaco e la Giunta Comunale di Sestri Levante